-
-
67 m
-1 m
0
13
26
51,59 km

Visto 860 volte, scaricato 35 volte

vicino Testaccio, Lazio (Italia)

Pur non presentando nessuna difficolta’ particolare, questo percorso e’ comunque una bella sgambata di oltre 50 km. La bellezza dell’escursione e’ la varieta’ di paesaggi che si attraversano: partendo dal centro della citta’ si percorre la ciclabile tiberina passando per le piste erbose dei campi di Ponte Galeria, immergendosi poi nelle campagne che conducono a Fregene, per sbucare infine direttamente in spiaggia. Una parte del tratto inverso (Ponte Galeria – Ponte Marconi) e’ descritto nella mia traccia http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=5950573 . Dalla Garbatella (Metro B o Largo delle 7 chiese, da dove sono partito) si raggiunge Ponte Marconi immettendosi nella ciclabile del Tevere, che corre in parte sul marciapiede di V. della Magliana, per poi percorrere l’alzata del fiume. Si oltrepassa l’autostrada di Fiumicino passando sul tratto pedonale del ponte, per poi riscendere sulla ciclabile e giungere sotto il ponte dell’Ostiense che “ingloba” sotto di esso un antico ponte romano, abbastanza nascosto alla vista, ma molto suggestivo. Dopo aver costeggiato le scuderie di Tor di Valle e, successivamente, il depuratore ACEA di Roma Sud, si esce dalla ciclabile al suo termine (ponte di Mezzocammino), tramite un sentierino in salita che permette di attraversare il ponte del GRA ed immettersi nel sistema di sterrate e piste erbose che conducono alle campagne di Ponte Galeria. E’ un tratto molto bello, aperto nei campi coltivati con amplissimi panorami a 360° e la possibilita’ di visitare la zona palustre del Fiume Morto. Qui puo’ capitare di vedere qualche airone che si aggira tra i canali. Giunti alla frazione, si percorre per un breve tratto V. Portuense e, successivamente, uno altrettanto breve di V. della Muratella, per lasciarla presso un cancello (aperto, indicazioni macelleria) dove inizia V. di Castel Malnome. Siamo all’inizio della campagna che divide la zona di Rm Ovest con Fiumicino, e si incontrano alcune fattorie con coltivazioni ed allevamenti. La fine della via corrisponde con l’inizio dell’unico pezzo con un tratto impegnativo di salita (Via di Monte Carnevale), che spiana all’altezza di un bellissimo e lungo viale di pini che prelude ad una discesa che termina proprio accanto l’A12. Si percorre la sterrata che costeggia e passa sopra e sotto l’autostrada (facile l’avvistamento di garzette), arrivando all’incrocio con la strada del cimitero di Maccarese. Qui ci si puo’ innestare con la mia traccia http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=6828235 , che descrive un giro per Castel di Guido. Da qui, in breve si arriva alla stazione di Maccarese-Fregene (qui ci si puo' innestare con la mia traccia http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=15472821 , che descrive un giro per le sterrate della tenuta, passando per l'oasi WWF delle Vasche di Maccarese), si sottopassano i binari (scalette, o si aggirano per la strada) e ci si immette sulla bella ciclabile che conduce nei pressi di V. Tirrenia. La si percorre, evitando la trafficata V. di Castel S. Giorgio e, passando per la suggestiva Torre medievale e per l’Oasi WWF, si arriva tramite stradine interne alla spiaggia del villaggio dei Pescatori. Per il ritorno alla stazione, si passa per la pineta variando un poco l’itinerario. Si torna a Roma con il treno che giunge da Civitavecchia.
8 Via Stazione Di Maccarese Rome, Lazio, 00054, Italy

Commenti

    You can or this trail