-
-
344 m
162 m
0
8,7
17
34,95 km

Visto 642 volte, scaricato 14 volte

vicino Cesano, Lazio (Italia)

Impegnativo itinerario, con continui saliscendi e qualche dura salita, sia su asfalto che su sterrata, ma con punti panoramici di notevole bellezza, affacciati sui due laghi. Effettuandolo d’inverno, anche dopo periodi piovosi, e’ molto probabile incontrare tratti con pozzanghere (alcune davvero enormi !) non evitabili, cosi’ come tratti di strette stradine di campagna con un bel po’ di fango, soprattutto nella Valle del Baccano e in corrispondenza delle stalle. Partendo dalla stazione FR3 di Cesano (limite del Metrebus, zona di Roma), si incontra subito un passaggio laterale (stretto e con rovi) presso un cancello, che immette in una sterrata che costeggia la ferrovia e sbuca in un campo, dal quale si esce attraverso una recinzione amovibile. Passata un’area industriale, si trova la prima salita; e’ la sterrata che conduce al parcheggio del lago di Martignano. Dal piazzale si prende il sentiero a dx che costeggia dall’alto il lago e, nei pressi di una tagliata di tufo, si devia per la stessa fino ad uscire su una collinetta dove, per tratti in salita su sterrato sconnesso e poi per pista erbosa, si traversano zone di pascolo per uscire presso un cancello in corrispondenza della Via Cesanese (sulla collinetta ci si puo' collegare all'itinerario http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=9470352 , che descrive un giro per la Valle del Sorbo). Presa a sx quest’ultima, la si lascia poco dopo per voltare ancora a sx e proseguire verso la Valle del Baccano. Qui si percorrono stradine di campagna tra sbancamenti, piccole discariche improvvisate e tratti fangosi fino alla Strada Valle del Baccano. Qui inizia la salita piu’ dura (cartello direzione agriturismo) che, nell’ultimo tratto, puo’ costringere a procedere a spinta. Dalla sella, una veloce discesa porta all’agriturismo e alla spiaggia dello stesso, posto molto suggestivo, ottimo per una sosta. Nei pressi, si possono osservare i resti di un casale risalente al XIII secolo. Si riparte oltrepassando le stalle dell’azienda per prendere, alla fine della discesa, una salita sconnessa che sbuca al terzo cancello (con varco laterale). Si prosegue a sx fino ad un punto molto panoramico, con il Lago di Bracciano alla nostra dx. Continuando, alternando tratti di saliscendi, si giunge al bivio con la sterrata che, in salita, riporta al parcheggio. Possibilita’ di riposarsi in alcune aree sosta, con vista sul sottostante lago. Da qui, rifare il discesone sterrato e proseguire per lo stesso percorso fatto all’andata, fino alla stazione.

Commenti

    You can or this trail