-
-
2.412 m
1.413 m
0
11
23
45,76 km

Visto 2307 volte, scaricato 66 volte

vicino Claviere, Piemonte (Italia)

Si parte dal centro di Clavier e ci si dirige verso il torrente all’arrivo degl’impianti sciistici.
Attraversato il torrente affrontiamo una breve salita e ritroviamo sul ciglio della strada una palina con indicazioni per Monginevro.
Seguendo le indicazioni ci immettiamo su una stradina sterrata che nelle vicinanze di un ponte si trasforma in sentiero.
La traccia prosegue alternando ripide salite e tratti ai bordi del campo da golf sino a condurci all’arrivo delle piste da sci di Monginevro.
Rimaniamo sulla sinistra dell’abitato risaliamo un breve tratto e ci immettiamo sulla strada forestale che ci porterà verso Braincon.
La prima parte procede in piano tra i larici, ma poi inizia a scendere e fatti alcuni tornanti dobbiamo svoltare a sinistra su un’altra stradina che percorriamo sempre in discesa per circa 2 chilometri.
Giunti a un incrocio prendiamo la stradina alla nostra sinistra che si sviluppa in falso piano in direzione di Briancon.
Arrivati su un piccolo prato da cui si scorge benissimo il for de la Tete lasciamo la carrareccia per girare nuovamente a sinistra da cui inizia la nostra salita verso il forte dell’Infernet.
La salita procede su una vecchia camionabile, quindi con pendenza costante e un fondo che rimane sempre piacevole raggiungiamo una piccola area dove sorgono alcune caserme, procediamo a sinistra sempre in leggera salita oltrepassando le varie caserme.
Appena lasciato alle nostre spalle l’ultima caserma la strada peggiora, alcune frane hanno ristretto il piano e in alcuni tratti siamo costretti a procedere con la bicicletta a fianco per poter oltrepassare alcuni ostacoli.
Usciti dalla frana la vecchia militare rimane una bella traccia sempre ben pedalabile, e percorsi alcuni tornanti si arriva a un bivio.
Svoltiamo a sinistra, percorriamo alcuni tornanti che in breve tempo ci portano a raggiungere il fort dell’Infernet; oltrepassiamo il vecchio ponte levatoio presente all’ingresso che ci permette di entrare nel cuore del forte.
Ripercorriamo a ritroso l’ultima parte di mulattiera sino all’ultimo svincolo. Qui procediamo dritti sempre su una stradina in leggera salita, oltrepassiamo un secondo complesso di caserme dopo il quale ci aspetta un piccolo tratto di strada molto ciottoloso.
Aggirato il crinale compare alla nostra vista l’arrivo delle seggiovie del Monginevro, ritorniamo a pedalare ora su una bella carrareccia che piegando a destra ci porta a costeggiare il forte Gondrand.
Per chi volesse, prima di salire verso il forte Gondrand si può fare una piccola deviazione svoltando a sinistra dove si può salire al Fort Janus, la salita è di circa 2.5 chilometri e si deve affrontare un dislivello di circa 150 metri.
Appena oltrepassato il forte Gondrand pighiamo a destra su sentiero e scendiamo per un centinaio di metri sino a pervenire a un crocevia nei pressi del lago de Sagne Enfonza, dove svoltiamo a destra in leggera discesa.
Il sentiero a breve presenta un secca risalita, ma subito dopo spiana sino a raggiungere le sponde di un piccolo laghetto, qui la traccia è un po’ inerbita, ma mantenendoci sulla destra ritroviamo dietro il pendio la nostra traccia.
Altra piccola risalita e poi con un panoramico traverso a mezza costa tra i prati arriviamo al lago Gignoux o dei 7 colori.
Proseguiamo dritti su un tratto molto ripido sino a raggiungere una piccolo colletto dove dipartono diversi sentieri, scegliamo la traccia più sinistra che taglia il crinale orizzontalmente, ancora due tornanti in salita e cambiamo nuovamente versante.
Da qui parte la nostra spettacolare discesa verso Calvière, seguendo il segni per la gara della Clavierissima, affrontiamo la prima parte di sentiero attraversando le piste da sci, poi senza possibilità di errore ci inoltriamo nel bosco di larici e continuiamo a scendere.
La traccia procede tra attraversamenti di piccoli prati e discese tra larici con scorci sul monta Chaberton sino a raggiungere la parte finale delle piste da sci, qui pieghiamo a sinistra e in breve tempo ci ritroviamo sulle rive del rio che scorre ai piedi dell’abitato di Clavière.
Piccola risalita tra le vie del paese e raggiungiamo in breve il nostro punto di partenza

Ciclabilità in salita: 99%
Ciclabilità in discesa: 100%

1 comment

  • Foto di Ninel Cristian

    Ninel Cristian 22-lug-2018

    Percorso molto bello , anche se l'ho fatto in macchina

You can or this trail