-
-
2.934 m
63 m
0
58
117
233,95 km

Visto 4988 volte, scaricato 110 volte

vicino San Pietro in Valle, Trentino - Alto Adige (Italia)

|
Mostra l'originale
Dolomiti una bellissima regione nelle Alpi, ha un paesaggio da sogno, montagne spettacolari ricche di vie ferrate, valli verdi idilliache, con ascensori ovunque per accedere alle parti più alte, anche se non abbiamo avuto bisogno di questo essere in grado di pedalare
Prendiamo in prestito la rotta http://es.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=7231505, ma con il nostro tocco personale, cercando i sentieri per le discese e cambiando il tratto dispari.
Abbiamo fatto il viaggio in aereo via Venezia, e un taxi ci ha portato alle dolomiti, avendo cura di portare i nostri bagagli fino alla fine del palco.

1 ° giorno Ortisei - Malga Ciapela (62 Km)

Primo giorno e primo contatto con Dolomitas, qui ti rendi conto di dove sei arrivato, di iniziare una salita molto lunga e abbastanza irregolare per raggiungere un'area più aperta dove sei stupito con i paesaggi.
Dopo una lunga discesa lungo un tracciato si raggiunge l'asfalto e si deve scalare un porto di quelli grandi, il Paso Pordoi.
Porto lungo e pieno di curve che stai indicando, allungandolo, questa sezione aveva un sacco di moto e macchine che si divertono (un consiglio per evitare i porti nei fine settimana, questo sembra il circuito di Jerez ma con salite ) quindi abbiamo deciso di caricarlo sulla pista da sci parallela alla strada.
Si prosegue su un incredibile sentiero con una vista impressionante sulla parete nord della Marmolada con il suo ghiacciaio.
Discesa per pista e poi proseguire sul sentiero per Malga Ciapela.

2 ° giorno Malga Ciapela - Cortina d'Ampezzo (43 Km)

Cominciamo a scendere su strada e dopo aver attraversato diverse città ricominciamo a sollevare dapprima su strada e poi improvvisando un po 'da sentieri e piste, per indicare la quantità di rifugi con tutti i servizi che ci sono ovunque con quello che in qualsiasi momento puoi mangiare o prendere qualcosa.
Dopo la pista diventa un sentiero sotto il Monte Pelmo e con una vista mozzafiato sul Monte Civetta (ha uno dei modi migliori per ferrata) e qui devi trascinare la bici su una collina, perché non è ciclabile e da qui tocca tutto scendi prima in collina e poi al Refugio Croda di Lago da dove c'è un sentiero tecnico dove ci godiamo abbastanza per continuare a cercare sentieri che ci lascino a Cortina.

3 ° giorno Cortina d'Ampezzo Rifugio Pederu (70 Km)

Stage reína del percorso, tanto per distanza quanto per disuguaglianza. Abbiamo iniziato con una lunga salita ad Auronzo su strada, anche se vediamo che ci sono percorsi che abbiamo scelto di non complicare ulteriormente il percorso, una volta arrivati ​​al parcheggio, c'è una pista che ci porta al rifugio e da qui al passo dove non possiamo più andare in bici. essere vietato e per il gran numero di persone lì, foto di rigore con i tre piani.
La discesa per sentiero verso il lago di Misunna, riprende ancora sulla strada in cui ci incamminiamo per deviare su una pista per cambiare valle, per una sezione che ci è stata consigliata ma che prevede di tracciare un tratto di pista con la bici a piedi dalla grande differenza di livello.
Discesa veloce per pista e nuova salita per finire al Rifugio Pederu.

4 ° giorno Refugio Pederu - Ortisei (60 km)

Ultima tappa del percorso, si avvia un percorso parallelo alla strada tra la foresta che ci porta a San Vigilio dove su strada inizia il primo porto della giornata, rapida discesa e cambio di valle attraverso il quale viene fatto rotolare da tratti di carreggiata e strada praticamente llanos.
Nuova salita prima su strada per continuare in pista qui abbiamo trovato alcune cabine in mezzo al nulla ma hanno dato un cibo squisito, dopo il quale abbiamo dovuto continuare a salire.
Quindi alternare tracce con tracce e sezioni non ciclabili (piuttosto un tratto). Per finire con un percorso molto veloce e molto divertente tra alberi che mette fine al percorso.

1 comment

  • Foto di LUISMONTORIO

    LUISMONTORIO 3-ott-2015

    La mejor ruta del mundo (de momento) gran recuerdo con cicatriz incluida

You can or this trail