-
-
511 m
3 m
0
11
22
44,73 km

Visto 1316 volte, scaricato 74 volte

vicino Molino del Fico, Liguria (Italia)

Descrizione:
Il nome Terre Blu nasce nel 2002 con la prima edizione dell'omonima granfondo di mtb
che percorreva l'intero anfiteatro del Golfo Dianese. Terre Blu perché da ogni punto del percorso si intravede il mare, ma anche perché il clima della riviera ligure di ponente
permette di pedalare per gran parte dell'anno con il cielo blu.
L'anello parte da Cervo, caratteristico borgo antico con il suo castello ed i suoi tipici caruggi.
La prima salita, attraversando il Parco comunale del Ciappà, ci porterà a Colle Dico dove si può godere di un bellissimo panorama che nelle giornate terse ci permette di vedere fino all'isola Gallinara;da lì si scende per una vecchia mulattiera sino alla frazione di Chiappa, si prosegue la discesa per la sterrata arrivando in località Molino del Fico. La seconda salita comincia dalla frazione Pairola, dopo un tratto iniziale su asfalto si entra in un single track filante quasi pianeggiante: ma è solo un'illusione! Al termine del sentiero inizia una sterrata impegnativa caratterizzata da un breve tratto ripido e impegnativo in prossimità del culmine. Siamo a 500 m s.l.m, qui incrociamo uno dei trail più famosi del golfo dianese, quello dei Maiali che possiamo scegliere di percorrere se vogliamo rientrare più velocemente a S. Bartolomeo al Mare. Al contrario, se abbiamo ancora fiato proseguiamo lungo l'anello Terre Blu, cambiamo vallata e percorriamo un single track a mezza costa sino ad Evigno, la frazione più alta del golfo. Un ultimo sforzo ci accompagna in Località Grillarine dove comincia la discesa: la prima parte su sterrata, sino a Diano Gorleri, la seconda parte in single track attraverso l'Oasi Park, quindi al mare a Diano Marina.


Servizio navetta: disponibile www.emporiobike.it
Riferimenti: www.emporiobike.it
Note: percorribile anche con e-bike

Accesso in auto:
Uscire al casello autostradale di S. Bartolomeo al Mare (Im) , imboccare la Strada Statale 1e proseguire per Cervo.


Description:
The name Terre Blu [Blue Lands] was created in 2002 to name the first edition of the MTB granfondo, a race going across the entire amphitheatre of the Dianese gulf. The name 'Terre Blu' came to mind because you can spot the sea from each place along the route, but also because the weather conditions of the western Ligurian coast enable you to ride for much of the year under blues skies.
The route starts from Cervo, a typical ancient village with a castle and with its very own 'caruggi' [alleys]. The first climb crosses the Ciappà County Park and takes you to Colle Dico, where you can enjoy the stunning panorama that on clear days can go as far as Gallinara island. From there, descend along an old mule-track to the hamlet of Chiappa, and then continue the descent along a dirt road that takes you to Molino del Fico. The second climb begins in the hamlet of Pairola: after an initial section on asphalt the track becomes single-track with some flow. It seems flat, but it is just an illusion! At the end of the trail, another dirt road begins: quite hard with a short, steep and challenging section near the top. At about 500 m of elevation you will come across one of the most famous trails in the Dianese gulf, known as Maiali, that you can take if you want to go back to S. Bartolomeo al Mare straight away. On the opposite, if you still have energy to spare, carry on along the loop Terre Blu, reach the next valley and ride along the single-track that goes across the slope until it reaches Evigno, the highest hamlet in the gulf. Just a last effort to reach Grillarine where the descent begins: the first section, down to Diano Gorleri, is on dirt road, but then it becomes a single-track, it passes through Oasi Park and reaches the coast at Diano Marina.

Shuttle Service: available www.emporiobike.it
Local Knowledge: www.emporiobike.it
Notes: Rideable also with e-bikes

Access by car:
Exit the motorway at the tollbooth of S. Bartolomeo al Mare (Im), take the National road 1 and continue towards Cervo.

Commenti

    You can or this trail