mtb.doc
199 17 0

Difficoltà tecnica   Medio

Tempo  5 ore 11 minuti

Coordinate 5640

Uploaded 20 aprile 2017

Recorded aprile 2017

-
-
985 m
190 m
0
18
36
72,82 km

Visto 299 volte, scaricato 4 volte

vicino Cunettone-Villa, Lombardia (Italia)

Da Cunettone a Bedizzole si può andare in vari modi da tutto asfaltato a tutto sterrato, oppure un misto come ho fatto io. Si va a Nuvolento, e fino a qui tutto più o meno pianeggiante. Poi si inizia a salire a Serle sull'asfaltata per poi seguire le indicazioni per l'altopiano di Cariadeghe; ci lasciamo alla nostra sinistra il santuario di San Bartolomeo, ben visibile sopra alla collinetta, e proprio di fronte allo sbocco della strada che scende dal santuario, alla nostra destra inizia via Zuf che prendiamo salendo ancora dapprima su asfalto e quindi su sterrato. Fatta l'ultima rampetta cementata, c'è un breve rettilineo e alla fine la strada curva a destra ma noi entriamo nel boschetto su un piccolo sentiero poco visibile che in 300 metri ci fa sbucare su un roccolo. Teniamo la destra e in pochi metri siamo ad un altro roccolo. Qui arriviamo ad un bivio e prendiamo il sentiero tecnico sulla sinistra che scende verso S. Eusebio. La prima parte è piuttosto tecnica con salti, sassoni e radici, la seconda è difficile perché scavata centralmente e molto smossa, poi c'è un tratto breve più fattibile ed infine un cementata stretta, curvosa e ripidissima dove i freni sono messi a dura prova. Tutto molto più divertente se fatto con una biammortizzata. Arrivati al trivio di S. Eusebio prendiamo la strada verso Odolo e dopo poche centinaia di metri sulla destra si sale entrando in una proprietà privata per andare a prendere il sentiero in costa, molto bello e a tratti esposto, che porta sopra a Vallio. In realtà il sentiero l'ho preso dopo aver percorso una traccia nell'erba e non so esattamente dove inizi, forse non c'è bisogno di entrare in casa d'altri; proverò a farlo al contrario per capire dove prenderlo la prossima volta. Comunque arriviamo ad un piccolo borgo con poche case a schiera bellissime, con un sacco di parti in legno e appena dopo raggiungiamo l'inizio della bella stradina sterrata che, sulla costa, taglia ad arco il monte; infine l'ultima salitina su terra in mezzo agli alberi è breve ma in piedi e, con un tornantino a sinistra, ci porta finalmente sul piano. Con un percorso di un quarto d'ora divertente prevalentemente in discesa raggiungiamo Magno in località Osteria. Giriamo a sinistra, brevissima salita asfaltata in piedi e quindi scendiamo su asfalto poi su sterrato fino ad imboccare una stradina sulla destra, anche questa più bella se fatta con biammortizzata. La prima parte è un su e giù sconnesso fattibile se asciutto; se ha piovuto recentemente diventa quasi impraticabile. Poi inizia la discesa, dapprima molto smossa e tecnica, poi la seconda parte molto divertente e scorrevole con fondo regolare e molti saltini. Si arriva su asfalto e si scende a destra verso Clibbio. Raggiunta la ciclabile della Valsabbia si torna a Cunettone.
In sintesi bel percorso, salite mai troppo impegnative, discese solo a tratti piuttosto tecniche e molti km per un bel giro ad anello sulle nostre bellissime prealpi bresciane per riempire una mezza giornata di mtb.

Commenti

    You can or this trail