Tempo  5 ore 57 minuti

Coordinate 13472

Uploaded 27 ottobre 2017

Recorded ottobre 2016

-
-
1.753 m
321 m
0
7,4
15
29,54 km

Visto 40 volte, scaricato 5 volte

vicino Moggio di Sotto, Friuli Venezia Giulia (Italia)

Da Moggio Udinese si risalire la rotabile della val Aupa imboccando quasi subito a destra il bivio per Pradis. Superata la piccola frazione si prosegue per Drentus e Virgulins fino al bivio a destra per il rifugio Vualt (segnalazioni). Aggirato il costone del monte Masereit se ne risale il suo fianco orientale lungo una carrareccia dalla pendenza mediamente impegnativa raggiungendo il termine del tratto consentito ai veicoli (parcheggio sulla destra). Dall'area di sosta si imbocca a destra il sentiero segnavia CAI n.450 che prende a traversare verso le sorgenti del rio Alba. In prossimità di una radura si abbandona la traccia principale per riprendere la carrareccia principale. Con una deviazione su sentiero si raggiunge il Rifugio Vualt. Si riprende su asfalto e dopo un tornante sinistro siamo alla volta dell’ospedale militare. Sulla destra si stacca il sentiero da affrontare in gran parte con bici a spinta (45 minuti). Al bivio per il monte Forcella Forchiadice si devia a sinistra prossimi alla cresta dove si trova il ricovero Cjasut dal Scior. Il panorama è magnifico ed indescrivibile. La discesa verso Dordolla avviene lungo uno dei più belli single tracks della Val Aupa (CAI n. 422). Il primo tratto è leggermente esposto, sassoso, con alcuni tornantini stretti. Superato il bivio della Lope (discesa consigliata solo a biker esperti) immersi nella faggeta il sentiero diventa meno impegnativo (diff. single trail S1). Prima di giungere al piazzale di Dordolla si prende il sentiero che risale a Dentrus (10 minuti a spinta). Giunti a Drentus si segue la rotabile per circa mezzo chilometro, fin quando si incontra sulla destra una tabella per Grauzaria. Il sentiero, dopo qualche saliscendi, punta veloce verso valle (diff. single trail S1). Traversato il ponte si segue la provinciale verso sinistra per tornare in breve al punto di partenza.
Chiunque decida di affrontare gli itinerari da me proposti si assume tutte le responsabilità per i rischi ed i pericoli a cui può andare incontro. Non si garantisce la piena percorribilità degli stessi e non si prende alcuna responsabilità di tipo civile o penale in caso di danni e/o infortuni occorsi a discapito di chiunque.
Buon divertimento

Commenti

    You can or this trail