Ricky79
788 70 0
  • Foto di Cesano- La storta-Veio-Anello Monte Musino-Veio-Cesano
  • Foto di Cesano- La storta-Veio-Anello Monte Musino-Veio-Cesano

Tempo  4 ore 18 minuti

Coordinate 10909

Uploaded 8 marzo 2017

Recorded marzo 2017

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
360 m
50 m
0
16
33
65,22 km

Visto 290 volte, scaricato 8 volte

vicino Cesano, Lazio (Italia)

In giro per il Parco di Veio, si parte sempre da Cesano,
arrivati a Via Riserva del Bagno ci si infila subito in un single track abbastanza tecnico in discesa, si prosegue verso la Mola di Veio e il tracciato della Via Francigena.
Dopo la lunga salita si arriva al bike park di Formello dove ci sono molti trail da seguire per gli amanti dei salti, si prosegue con con l'anello di Monte Musino dove in cima incrociamo l'inizio di altri due trail (capra e pecora x l'esattezza) e si ritorna indietro quasi tutta discesa verso Veio dove ci aspettano dei single track, dopo il ponte sul Cremera ,il
primo in salita e il secondo in discesa (attenzione ad eventuali persone a cavallo) si prende poi la strada asfaltata di fronte a Riserva Campetti, dove alla fine si arriva ad un incrocio verso sinistra si ritorna su asfalto(Via Cassia)e Cesano. (a destra se si vuole proseguire sulla variante della Via Francigena si passa su un ponte e si trova una
salita tutto sterrato, arrivati in cima si prende la prima a sinistra, in discesa fino ad un guado, oltrepassato si trova di nuovo una salita che sbuca al sottopasso della Cassia Bis(vecchia casa cantoniera - incrocio per Le Rughe), si prende Via Baccanello e si ritorna verso Cesano)
N.B. non ci sono rifornimenti di acqua durante il percorso, si deve allungare dalla mola verso fontanella Isola Farnese - o allungare per Sacrofano(dall'anello monte musino).
Buona pedalata!!

2 commenti

  • massimorm.1974 9-dic-2018

    Bel giro ma molto più impegnativo del previsto se fatto in inverno.
    Molti sterrati erano arati o cancellati, inoltre il terreno pesante ed il fango hanno reso il giro da circa 1000 metri di dislivello più pesante e lungo del previsto.

  • Foto di Ricky79

    Ricky79 10-dic-2018

    Ciao massimorm74, è ovvio che in inverno i percorsi sono più pesanti ma stiamo parlando di MTB...i percorsi impegnativi sono ben altri...e quando si parla di single track l'impegno e difficoltà salgono, non è un percorso da passeggiata, ma per divertirsi, se si vuole rendere la pedalata più tranquilla non si devono scegliere percorsi con pochi chilometri e molto dislivello. mi spiace che tu sia incappato subito dopo la lavorazione dei campi, quelle purtroppo sono da mettere in conto, i percorsi purtroppo sono sempre rivoluzionati dagli eventi, nella parte finale se hai letto il mio comnento del percorso ho messo anche l'alternativa per passare sotto la cassia bis, sono sempre disponibile per qualsiasi chiarimento un saluto e buone pedalate.

You can or this trail