tanukk
81 53 26

Coordinate 399

Uploaded 8 luglio 2015

Recorded luglio 2015

-
-
9 m
-2 m
0
5,9
12
23,7 km

Visto 113 volte, scaricato 1 volte

vicino Cervia, Emilia-Romagna (Italia)

Partenza e Arrivo:
Torre San Michele, Cervia

Info percorso:
Lunghezza: Km 24
Dislivello: 0
Fondo: asfalto, sentiero di pineta.
Calorie: 381

Tracce per navigatore (http://connect.garmin.com/activity/339962395)
"Invia al dispositivo" per caricare direttamente la traccia sul navigatore.
"Esporta" per scaricare la traccia nel formato desiderato.
File gpx (http://connect.garmin.com/proxy/activity-service-1.1/gpx/activity/339962395?full=true)
url file gpx:
http://connect.garmin.com/proxy/activity-service-1.1/gpx/activity/339962395?full=true


Anticamente la Pineta di Cervia - Milano Marittima costituiva la propaggine meridionale del vasto e caratteristico complesso forestale che si estendeva da sud del fiume Reno fino alla città di Cervia. Anche se ridotta rispetto al passato, la Pineta di Cervia rappresenta un patrimonio di notevole interesse naturalistico. La vegetazione è caratterizzata dalla presenza di due specie di pini mediterranei: Il Pino da pinoli o Pino Domestico (Pinus Pinea) e il Pino Marittimo (Pinus Pinaster) nonchè da querce, pioppi bianchi e le robinie.

Approfondisci (http://it.wikipedia.org/wiki/Pineta_di_Cervia)


L’attrazione principale di questo parco educativo è una serra di oltre 500 mq, che ospita il volo libero di centinaia di farfalle tropicali dai colori più spettacolari. Un ambiente unico dove le farfalle nascono, vivono e volano liberamente, posandosi sui fiori e attirate soprattutto dagli aromi e dai colori dei visitatori. Si riesce a osservarle da vicino, sui fiori o sulle grandi foglie di ficus, banani e altri arbusti. Chiocciole giganti, piante carnivore e fiori esotici completano l’ecosistema.

Approfondisci (http://www.atlantide.net/jsps/296/MenuSX/353/Casa_delle_br_Farfalle_Co.jsp)


Il Parco Naturale di Cervia con i suoi 27 ettari di pineta, istituito nel 1963, è stato creato allo scopo di salvaguardare una parte considerevole di ambiente naturale, rendendolo nel contempo fruibile dai turisti e dai visitatori. Il parco ospita diversi animali, sia quelli appartenenti a specie selvatiche che quelli domestici tipici della "fattoria". Grazie ad un percorso botanico si potrà far conoscenza della vegetazione tipica della pineta di Cervia.

Approfondisci (http://www.turismo.comunecervia.it/scoprire_il_territorio/ambiente_natura/riserve_naturali/pagina940000440.html)


La Pineta demaniale di Pinarella e Tagliata deve la sua origine all’azione antropica che nel dopoguerra con piantagioni di pino marittimo (verso il mare e di pino domestico all’interno) aveva prevalentemente lo scopo di consolidare le dune costiere per salvaguardare l’entroterra dai venti e dall’azione del mare. Nel tempo il bosco si è trasformato in un polmone verde per gli abitati di Pinarella e Tagliata. Negli ultimi anni sotto la gestione del Comune di Cervia si stanno realizzando rimboschimenti di piante diverse dai pini quali querce, frassini, lecci e numerosi arbusti.

Approfondisci (http://it.wikipedia.org/wiki/Pinarella)
Il ritorno lungo la Pineta di Pinarella e Tagliata avviene sullo stesso percorso dell'andata

Commenti

    You can or this trail