• Foto di Castelli Romani - Le tre cime dei noantri: Maschio delle Faete, Monte cavo, cresta del Monte Artemisio
  • Foto di Castelli Romani - Le tre cime dei noantri: Maschio delle Faete, Monte cavo, cresta del Monte Artemisio
  • Foto di Castelli Romani - Le tre cime dei noantri: Maschio delle Faete, Monte cavo, cresta del Monte Artemisio
  • Foto di Castelli Romani - Le tre cime dei noantri: Maschio delle Faete, Monte cavo, cresta del Monte Artemisio
  • Foto di Castelli Romani - Le tre cime dei noantri: Maschio delle Faete, Monte cavo, cresta del Monte Artemisio
  • Foto di Castelli Romani - Le tre cime dei noantri: Maschio delle Faete, Monte cavo, cresta del Monte Artemisio

Tempo  6 giorni 4 ore 33 minuti

Coordinate 4210

Uploaded 12 novembre 2017

Recorded novembre 2017

-
-
956 m
555 m
0
9,5
19
37,85 km

Visto 836 volte, scaricato 31 volte

vicino Rocca Priora, Lazio (Italia)

si parte dal bar guero sulla via tuscolana, si fa un km di asfalto poi si prende il sentiero che costeggia via dei principi, a sinistra si prende poi l'asfata che che porta dai campi di annibale, dopo un km alla sbarra sulla sinistra di prende un bel sentiero largo ma non molta pendenza, che finisce alla madonnella.
si va verso la vetta del manche delle faete, si prende una asfaltata scassata e bisogna avere un bel equilibrio per restare in sella, sulla vetta ci sono le antenne, c'e' davanti al calcello, sulla sinistra un sentierino che costeggia la recinsione, dopo pochi metri si apre uno spettacolo davvero bello sui campi di annibale, monte cavo, roma e il tuscolo.
si ritorna in dietro e sulla sinistra si prende un sentierino in discesa molto pendente, scavato, ma dura poco e a fine della discesa di prende in sentiero "faete basso" passa un bellissimo bosco di querce, si arriva sulla strada che porta alle antenne di monte cavo, si prende in salita e poco sotte le antenne si prende la via sacra per andare al punto panoramico in cui di vedono i due laghi e quando il tempo e' bello pure il mare.
riscendiamo al punto dove siamo usciti dal faete basso, e prendiamo sulla destra il sentiero 3 da discesa, il primo tratto e' ripido la poi ci si diverte molto, e' il sentiero da discesa piu' facile di monte cavo, ci sono anche dei drop ma sono saltabili con percorso che gli passa a fianco.
arriviamo cosi al sentiero che costeggia via dei laghi, che prendiamo dopo due km fatti su questo bel sentiero allenante con vari saliscendi.
ci facciamo 3km di via dei laghi ovviamente molta attenzione.
prendiamo sulla sinistra dopo la salita, il sentiero 523, si tratta di una carrareccia larga ma molto pendente all'inizio, d'inverno c'e' fango della prima parte.
dopo 1km spiana e riprendiamo fiano perche adesso, c'e' la salita ripidissima che porta sulla cresta del monte artemisio.
la prima parte e' pedalabile ma dura, poi 700m di piano poi 800m lineari da fare a spinta perche il sentiero e' sassoto e a il 20% di pendenza.
di arriva in cima a presto tratto al monte dei ferrari, adesso il sentiero e' piacevole e bassa gli stupendi boschi del monte artemisio, si passa il punto piu' alto di tutti i castelli romani, quota 990m, per non pendersi, il sentiero segue l'antico muretto che faceva porta del castello del maschio d'ariano.
al 25°km del giro comincia la divertente discesa che porta ad un bivio, io sono salito a bici a spinta fin sulla cima del maschio d'ariano, si puo' ammirare l'antico castello, la chiasa di san silvestro (tutti segnalati con dei castelli), dalla cima, la discesa e' molto ripida con qualche tratto da fare a spinta, si passa anche il grazioso canyon molto suggestivo, si tratta di una parete di roccia morbita franata, si torna indiatro e si prendi il sentiero poco visibile sulla sinistra.
questa traccia ci riporta su una sterrata larga, adesso e tutta discesa fino a raggiundere in pratoni del vivaro in localita' domatore.
dopo pausa caffe' si prende via dei principi per tornare alle macchine.

Commenti

    You can or this trail