Tempo in movimento  5 ore 34 minuti

Tempo  7 ore 38 minuti

Coordinate 5810

Caricato 8 febbraio 2020

Registrato febbraio 2020

-
-
724 m
59 m
0
11
21
42,31 km

Visualizzato 21 volte, scaricato 1 volte

vicino a Baccu Curzu, Sardegna (Italia)

Ho seguito oggi questo tracciato che mi ha riservato fatica ed emozioni. ( grazie a Ste-Rock !). Il percorso è impegnativo fisicamente e in alcuni tratti anche tecnicamente. Le emozioni me le hanno riservate la necessità di passare vicino ad alcune proprietà private: nel primo, in località Launaxi, mi ha a lungo inseguito un grosso cane scorbutico e incollerito; nel secondo, Cuili Is Gruttas, ho incontrato un pastore che voleva impedirmi il transito nella strada di fronte al suo ovile; poi il tracciato attraversa un altro fondo chiuso da due cancelli con catene e bisogna ingegnarsi per entrare e ancor di più per uscire Poi , giunto in Località Cresia, ho sbagliato il senso del secondo anello ,che andava percorso in senso orario, per cui ho seguito in discesa la strada asfaltata che conduce a Geremeas fino a fondo valle a al guado, subito dopo il guado ho preso a sinistra il sentiero che sono riuscito, con molta fatica, a seguire per circa 1 km. Poi il sentiero svanisce e la traccia GPS non consente di trovare la strada. Ho faticato un'ora e mezzo per districare me e la bici dalla folta vegetazione del bosco e ritrovare a ritroso il sentiero per tornare al guado. Nel frattempo ho avuto il piacere di incontrare anche un cinghiale, che dai suoni che emetteva, non pareva proprio felice di vedermi. Eppure il più selvatico della giornata non è stato il cane, e nemmeno il cinghiale. La palma d'oro va al pastore che si è dimostrato capace di emettere versi ancora più selvaggi. Dal guado riprendo l'asfalto per risalire di altri 350 metri e quindi, ormai al tramonto, la velocissima discesa fino alla partenza. Non mi sono annoiato. ma purtroppo non sono riuscito a vedere nessuna delle tante località interessanti che si trovano sul cammino. Dovrò sicuramente tornarci quanto prima.
Waypoint

Partenza

verso Is Concias comincia il primo strappo in salita, non molto lungo, 2.3 km per 150 m di ascesa, che ci porterà a Bruncu Su Procu sempre su asfalto.
Waypoint

Bivio a destra

Waypoint

Bruncu Su procu

Si abbandona la strada asfaltata e si prende una mulattiera in discesa, non impegnativa con la quale si prende la prima parte su sterrato sulla quale ascenderemo nuovamente per altri 300 m fino a quota 450. La salita è discretamente impegnativa per il fondo sassoso e sconnesso, ma le maggiori difficoltà sono il transito davanti agli ovili.
Waypoint

Launaxi, bivio a sinistra

Sfuggiti alle grinfie del cane da pastore, al bivio si svolta a sinistra e si ascende per superare un colle e quindi si discende nella vallata di Cuili Is gruttas
Waypoint

Cuili is Gruttas

Sul fondo di una vallata si trovano questi imponenti monoliti in granito e subito dopo un ovile con un pastore ostile, refrattario a qualsiasi rapporto di cortesia, si è costretti a passare a forza
Waypoint

Scollinamento

Si scollina a 450 m dopo circa 4 km di salita su pista sassosa e sabbiosa.
Waypoint

Bivio: a sinistra

Waypoint

Bivio a destra

Waypoint

Località Cea de giuncu

Attraversato questo guado la pista risulta sbarrata da un cancello metallico chiuso con una catena. Provo a percorrere uno stretto canale di scolo ma il GPS mi indica che sto abbandonando il percorso, perciò torno indietro e trovo il modo di aprire il cancello. Entro quindi in una tenuta recintata e chiusa da un secondo cancello del tutto invalicabile. Sono costretto e farpassare la bici sopra la recinzione e a strisciare sotto una rete metallica per uscire.( percorso ad ostacoli)
Waypoint

Rientro sulla strada asfaltata per Geremeas

Comincia la salita più impegnativa che ci porterà ai 730 m verso il monte Eccas risalendo di oltre 350 m in 5 km col computer che spesso indica pendenze del 15 - 16 %
Waypoint

Chiesetta di San Pietro in Paradiso

Waypoint

Bivio : a sinistra!!!

Giunti sull'altopiano, in località Cresia, bisogna svoltare sinistra per compiere il periplo del monte Eccas in senso orario. Io invece sbaglio e mi complico la vita non poco.
Waypoint

Guado

Dopo 350 m di discesa si giunge in località Sedda sa perdixi, lungo la strada che porta a Geremeas. La traccia di Ste- Rock mi conduce ad un sentiero praticamente inesistente, dove è necessario farsi strada a forza fra la vegetazione, mentre Su crabriolu e poca piiù in basso. Dopo 90 minuti passati a combattere con gli arbusti e dopo l'incontro ravvicinato con un cinghiale, riprendo a ritroso la strada e rientro.

Commenti

    Puoi o a questo percorso