-
-
1.110 m
538 m
0
18
37
73,19 km

Visto 1680 volte, scaricato 16 volte

vicino Nespolo, Lazio (Italia)

55% sterrato il resto, a parte qualche km di Tiburtina, su strade provinciali molto tranquille. Bei boschi e bei panorami sul lago del Salto.

La descrizione si riferisce alla partenza dal paese Nespolo, ma naturalmente si può partire da qualsiasi altro punto lungo il percorso.

E' impegnativo per la lunghezza (oltre 70 km) e per i dislivelli (2.500 m. complessivi), a parte alcuni tratti non ci sono grandi difficoltà tecniche.

L'ho tracciato a mano, per questo allego una descrizione, per vedere il profilo di elevazione conviene scaricarlo su Google Earth. Le salite più faticose sono quella dal lago del Salto a S.Maria e quella finale.

Il percorso inizia un paio di Km sopra al centro del paese di Nespolo, sulla strada per Tufo (circa 700 m. dopo aver raggiunto il punto più alto) - vedi foto 1.

Si prende la sterrata sulla destra e si segue fino al km 3,3 dall'inizio della stessa. Qui si gira a sinistra in una stradina nel bosco che prosegue in piano per circa 100 metri (attenzione a non prendere il bivio precedente in discesa in una macchia appena tagliata). Entrati nel bosco la strada gira verso sinistra diventando ripida e stretta - è la parte più tecnica di tutto il giro. Si segue sempre il sentiero in discesa su fondo di terra leggermente scavato dall'acqua fino ad arrivare ad un fosso che si supera in un tornante a sinistra.
Dopo poco si arriva al fondo valle incrociando una sterrata più ampia. Si prende a destra lungo il fosso, qui abbiamo trovato ampi tratti fangosi e con profondi solchi di trattore, se è un periodo piovosi può essere critico (non so se prendendo la stessa strada a sinistra si riesce a ricongiungersi con una ampia sterrata ben visibile sulle foto aeree e probabilmente più asciutta).

Si prosegue sempre in leggera discesa fino ad arrivare ad incrociare la Tiburtina Valeria. Si gira a sinistra e dopo 1 km si prende la strada per Tufo e immediatamente dopo (100 m.) la vecchia strada per Pietrasecca, inizialmente asfaltata.
Dopo circa 5 km si arriva sulla provinciale prendendola a destra fino al paese di Pietrasecca. Superato il paese si riprende la Tiburtina in direzione di Tagliacozzo fino al bivio per Castelvecchio. Qui per strade più tranquille si va in direzione di Val de Varri.
Dopo la discesa da Castelvecchio e prima di iniziare a salire per Val de Varri (vedi foto). Poco prima c'è sulla destra un pannello informativo sul sentiero Corradino.

Si segue la sterrata di fondo valle per 7 km. L'unica parte critica è circa a metà dove la strada diviene meno evidente e piena di rovi. Qui si incontrano 2 cancelli, superato il secondo (magari passando sul prato) ricomincia una strada in in buone condizioni.

Arrivati sulla strada asfaltata si prende a destra e dopo aver superato le grotte di Val de Varri si prosegue fino a Leofreni.

Da Leofreni si scende in direzione del Lago del Salto fino a Colle di Pace e poi Ospanesco fino a dove finisce la strada asfaltata. Qui si continua a scendere su una sterrata in discrete condizioni e con bei panorami fino alla strada asfaltata che costeggia il lago.

Si supera il ponte e si prosegue lungo il lago fino al bivio per Vallececa-Girgenti.

Si sale fino alla fine del paese di Girgenti dove inizia la sterrata per la chiesetta di S. Maria (circa 5 km. 200 m dislivello). Superata il bivio per la chiesa dopo 1,5 km si arriva sulla provinciale Marcetelli-Collegiove. Si gira a sinistra si supera il bivio dell'Obito (3 km) e dopo altri 2 km di salita si prende la sterrata a sinistra (in salita) vedi foto 3.

Si segue sempre la tracia principale che prosegue nei castagneti prima in salita e poi in discesa fino al paese di Ricetto. Da qui si riprende la strada asfaltata in direzione di Nespolo.

Dopo aver superato il bivio per Collegiove, al fondo della discesa si può riprendere una sterrata a sinistra (foto 4)di 5 km che inizia nel fondo valle e poi prosegue in salita fino al punto di partenza.

Lungo il percorso si trovano diversi punti dove approvigionarsi di acqua, quali:
- piazza centrale di Pietrasecca
- fontanile al termine della sterrata di Val de Varri
- fontana al centro di Leofreni
- fontanella in cima al paese di Girgenti
- fontanile sulla strada Marcetelli - Collegiove
- fontanella subito dopo il paese di Ricetto.

P.S.
Ho cercato di evitare la Tiburtina fra Pietrasecca e Castelvecchio seguendo la bella sterrata che corre lungo l'autostrada dopo, ma sono dovuto tornare indietro a metà salita a causa dei troppi insetti e senza la certezza di arrivare alla meta.


5 commenti

  • sirmione62 13-set-2013

    Scusa ma sei di Nespolo?

  • Foto di pierpa60

    pierpa60 13-set-2013

    Non proprio, lo è mia moglie, abbiamo casa e ci andiamo piuttosto spesso.

  • sirmione62 13-set-2013

    La strada sterrata a dx da dove Parte la Tua traccia la faccio per andare sopra 7 capoccie (la forcella) e poi su all' acquedotto, io sto a Collalto

  • Foto di pierpa60

    pierpa60 14-set-2013

    Allora queste strade le conoscerai meglio di me. Magari qualche volta possiamo uscire insieme, in genere l'estate siamo 3 o 4 che partiamo da Nespolo. Quest'anno abbiamo fatto parecchi giri.
    Ciao,
    Pierpaolo

  • sirmione62 14-set-2013

    [email protected] se mi mandi il numero ti chiamo

You can or this trail