• Foto di Anello Roma Sud e le due banchine del Tevere
  • Foto di Anello Roma Sud e le due banchine del Tevere
  • Foto di Anello Roma Sud e le due banchine del Tevere
  • Foto di Anello Roma Sud e le due banchine del Tevere
  • Foto di Anello Roma Sud e le due banchine del Tevere
  • Foto di Anello Roma Sud e le due banchine del Tevere

Difficoltà tecnica   Facile

Tempo  un'ora 53 minuti

Coordinate 2041

Uploaded 21 maggio 2016

Recorded maggio 2016

-
-
57 m
-4 m
0
6,2
12
24,97 km

Visto 516 volte, scaricato 7 volte

vicino Testaccio, Lazio (Italia)

Pedalata non impegnativa molto piacevole, che sfrutta quasi totalmente la rete delle principali ciclabili che passano per l’Ostiense e che si raccordano con quelle del centro storico. Oltre alla full immersion culturale della ciclabile tiberina, percorsa dal suo lato “ufficiale”, la traccia descrive il passaggio per la sponda della banchina opposta (cosi’ da formare un piccolo anello del fiume), come la pedalata per la Colombo e la zona delle Tre Fontane, dove ci si raccorda con la tiberina. La partenza, per motivi logistici, e’ dalla Garbatella (L.go 7 chiese) , dove presto si incontra la ciclabile della Cristoforo Colombo che si percorre, ora su un lato, ora sull’altro, fino all’incrocio della Laurentina. Da qui si percorre la ciclabile che immette sul ponte ciclopedonale e termina all’altezza del lunapark. Si pedala (prima su largo marciapiede, poi per Via delle Tre Fontane) fino ad oltrepassare la stazione della MB Magliana e scendere brevemente per Viale Egeo, fino all’incrocio a dx con la piccola e poco visibile V. del Cappellaccio, che immette sulla ciclabile tiberina poco oltre il ponte dell’autostrada RM-Fiumicino. Si passa sul ponte ed inizia il tratto di ciclabile della Magliana, prima sull’alzata del Tevere, poi accanto la via omonima. Dopo Ponte Marconi si scende sulla banchina del fiume, che si percorre, immersi in bellissimi scorci romani, fino ad uscire con la canalina di Ponte Umberto I, davanti la Corte di Cassazione. Si riscende per le scale del ponte sul versante opposto del fiume e si inizia a percorrere questa parte, molto piu’ accidentata e non asfaltata, ma che permette di passare proprio a fianco dell’Isola Tiberina e anche di ammirare interamente la recente opera di street art “Triumphs and Laments” di Kentridge. Si esce faticosamente per le scale di Ponte Matteotti e, attraversato il lungotevere, ci si immette sulla ciclabile del Circo Massimo che, passando accanto al roseto e alla FAO, percorre le Terme di Caracalla e riprende la ciclabile della Colombo all’altezza di Piazzale Numa Pompilio. Verso dx, in salita, si passa Porta Ardeatina, poi la Circ.ne Ostiense e, attraversando la Colombo, si costeggia la Regione Lazio e si ritorna al punto di inizio.

Commenti

    You can or this trail