-
-
2.322 m
861 m
0
6,6
13
26,58 km

Visto 3733 volte, scaricato 48 volte

vicino Forni Avoltri, Friuli Venezia Giulia (Italia)

Questa escursione dalla bellezza incantevole delle valli e dei boschi alpini e la notevole varietà di panorami in così pochi chilometri,è molto appagante nonostante l'impegno fisico richiesto per portarla a termine.
Dopo aver lasciato l'auto in un parcheggio di fronte al comune di Forno Avoltri ci scaldiamo le gambe sulla statale in direzione Sappada e oltrepassato il ponte del torrente Degano,imbocchiamo sulla destra la strada che porta in località Pierabech.
La prima parte dell'itinerario si svolge su una comoda mulattiera,che si trasforma poi per un breve tratto in un fondo pavè che in condizioni d'umidità mette a dura prova il nostro equilibrio: il sentiero è comunque sempre ciclabile.Dopo il passo Avanza raggiungiamo una strada asfaltata che ci permetterà di fare una capatina alle sorgenti del Piave.
La seconda parte,che ci permette di raggiungere il rifugio Calvi: si tratta di una vera sfida per coloro che desiderano affrontarla pedalando. La ricompensa per questa fatica sarà però impagabile: Il rifugio Calvi, consentirà al biker provato di rifiatare, rifocillarsi e di ammirare le meravigliose cime circostanti.
L'ultimo tratto di salita che ci porta al passo Sesis punto più alto dell'escursione (quota m.2312) si trova dietro al rifugio, il sentiero CAI N° 132 è ben visibile e indicato da tabelle. Si sale spingendo la bici su ampio sentiero dal fondo ghiaioso per circa 30 minuti.
Dal passo Sesis si scende prima in un single track divertente e a tratti impegnativo e poi in comode mulattiere, attraversando valli solitarie e isolate fino alla cava di marmo, dove dopo aver attraversato il ponte sul torrente Degano si pedala nuovamente su single track, dentro un bosco, costeggiando il torrente, fino a raggiungere nuovamente Forni Avoltri.

Commenti

    You can or this trail