-
-
1.957 m
301 m
0
14
27
54,64 km

Visto 232 volte, scaricato 3 volte

vicino La Colla, Piemonte (Italia)

Vedi anche, per più informazioni:
https://goodbike.wordpress.com/2012/06/05/ovovia-e-via/
A Prestinone si può prendere l'ovovia che, con poca spesa ed in breve tempo, vi porterà alla Piana di Vigezzo, altitudine circa 1700 m.
Dalla stazione d'arrivo della funivia salite a fianco dell'alberghetto verso l'evidente seggiovia della Cima Trubbio, arrivati ad un bivio, passate sotto i fili a sinistra e raggiungete la Bocchetta di Muino (qualche pedalata riuscirete a darla).
Dopo la bocchetta, scendete a sinistra verso i laghetti, passate accanto al rifugio Greppi e, nei pressi del secondo lago, all'Alpe di Ruggia (evidenti cartelli) continuate per l'Alpe Tenda (sentiero ben visibile ma non completamente pedalabile).
Raggiungete, con un percorso meno evidente ma più ciclabile, i prati dell'Alpe Pianezza, scendete verso destra nel bosco, a tratti percorribile sui pedali, fino ad arrivare nel fondovalle.
Su un sentiero molto rovinato da un'alluvione, stando quasi nel letto del torrente Onsernone e seguendone il corso, raggiungerete i ruderi dell'albergo che ospitava i bagni termali (Bagni di Craveggia).
Risalite quindi, per la larga carrozzabile sterrata, a Spruga per scendere, purtroppo per asfalto, attraverso Comologno, Crana, Russo, Mosogno, Loco, Auressio a Cavigliano.
La strada ora risale verso Intragna (una breve impennata in paese) per continuare, senza particolari difficoltà, attraverso il ridente paesaggio della Centovalli.
A Camedo un ardito ponte sulla Ribellasca vi riporterà in Italia.
Seguendo ora il corso del Melezzo Orientale arriverete a Re, famosa per il santuario, poi a Malesco e infine alla stazione di partenza dell'ovovia.

View more external

Commenti

    You can or this trail