-
-
968 m
210 m
0
22
44
87,77 km

Visto 520 volte, scaricato 6 volte

vicino San Pietro a Pettine, Umbria (Italia)

Il percorso proposto è secondo me il più bello da poter fare nel comprensorio dello Spoletino. Partendo da Trevi si percorre la ciclabile fino a Spoleto per imboccare in prossimità dell'ex hotel Barbarossa la vecchia ferrovia Spoleto-Norcia e si percorre il suo tratto più bello fino a S.Natolia tralasciando la parte che, praticamente in piano, porterebbe sino a Norcia. Oltretutto tale tratto costeggia in molti punti il tracciato della carrozzabile che conduce appunto a Norcia, di certo non interessante soprattutto in estate quando tale strada è congestionata da una gran mole di traffico con ciò che ne consegue. N.B.: In questo tratto S.Natolia - Norcia indico come punti di interesse Balza Tagliata e le Gole di Biselli e ovviamente la città di Norcia delle quali consiglio una visita. Il tratto dell'ex ferrovia che andremo a percorrere permette di attraversare nel bel mezzo del bosco viadotti e gallerie, per quest'ultime è necessaria, soprattutto per quella del valico della Caprareccia 1936 m, una fonte di luce e un antivento vista la temperatura all'interno. Una volta arrivati a S.Natolia (possibilità di approvvigionamento acqua come da percorso) si prosegue per Castel S.Felice. Da qui inizia il tratto più impegnativo dell'intero percorso che, in meno di 17 Km ci porterà, passando per il borgo di Grotti, Tassinare, Castel Monte e poi di Vallocchia alla Forcella di Castel Monte 960mslm avendo così effettuato un dislivello positivo di oltre 1000 mt. Seguendo ora i cartelli per Spoleto, imboccheremo la nostra ricompensa dopo le nostre fatiche la Val Cieca. Tale tratto, per gran parte in single-track, passando nelle vicinanze della Forca delle Porelle, si concluderà con l'inserimento nel giro dei condotti. Da li proseguiremo attraversando il Ponte del Torri e scenderemo attraverso i vicoli di Spoleto per riprendere la ciclabile e tornare a Trevi.

Commenti

    You can or this trail