-
-
6 m
-9 m
0
34
68
135,47 km

Visualizzato 56 volte, scaricato 6 volte

vicino a Mesola, Emilia-Romagna (Italia)

Percorso facile che si può percorrere con ruote da strada. Nel tracciato che ho registrato si trovano alcuni brevi tratti su sterrato ma le alternative su asfalto si trovano a poca distanza.
I paesaggi che si incontrano sempre molto affascinanti e in ogni punto del giro si vede un corso d'acqua o il mare.

Qui di seguito descrivo in dettaglio il percorso.
Si inizia da Mesola, una piccola cittadina ai margini del parco del Delta del Pò dove di può visitare un castello e il suo borgo chiuso con negozi, ristoranti e bar e a pochi passi c'è una chiesa giusto dietro al castello. Da vedere anche la scuola materna in una piazza li vicina in stile razionalista anni '20.
Partiti da Mesola si costeggia il Pò di Goro fino a Gorino Veneto dove si può vedere il ponte di barche. Si prosegue fino alla foce del Pò di Goro e si arriva al mare. Qui c'è una lunghisima spiaggia lasciata al naturale e sull'altra sponda del Pò si vede il faro di Bacucco. In questo posto si può fare una sosta per il pranzo seduti sulla sabbia o sui rami degli alberi portati dal mare.
Si prosegue sul Pò di Gnocca che non è distante da questo posto fino a vedere l'altro ponte di barche, quello di Santa Giulia. In questo periodo (marzo 2020) il ponte sta subendo dei lavori di rinnovamento e da questo punto non si può raggiungere l'isola della Donzella ma si può attraversare il fiume più a nord sul ponte di Ca' Tiepolo.
Da qui, direzione Ca' Tiepolo, si attraversa il Pò di Gnocca e poco dopo si attraversa il Pò di Venezia per raggiungere Pila, una piccola penisola dove si trova una sere di casette di pescatori sul fiume. Sull'altra sponda del Pò di Pila si vede la mastodontica Centrale ENEL. Dopo avere fatto una breve pausa si torna indietro di pochi chilometri per raggiungere Boccasette e, costeggiando a nord il Pò di Maistra, si raggiunge Ca' Venier. Poi con l'ultimo tratto si raggiunge Porto Viro e, da qui fino a Adria, si può percorrere un ultimo tratto sull'argine del Pò fino a raggiungere la Provinciale 45 e da lì si raggiunge Adria, che fino a circa il terzo secolo A.C. è stata uno snodo importantissimo di collegamento tra i traffici tra il Mediterraneo e le regioni a nord delle Alpi https://it.wikipedia.org/wiki/Adria

Commenti

    Puoi o a questo percorso