Tempo in movimento  un'ora 49 minuti

Tempo  2 ore 53 minuti

Coordinate 1150

Caricato 4 dicembre 2017

Recorded dicembre 2017

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
285 m
163 m
0
1,6
3,3
6,57 km

Visto 1978 volte, scaricato 88 volte

vicino Canale Monterano, Lazio (Italia)

Questa volta siamo andati alla Zolfatara di Canale Monterano e alla vecchia Monterano. Ci siamo andati ai primi di dicembre e stavano già cominciando a costruire tutte le strutture per il Presepe Vivente con rievocazione medioevale che consiglio fortemente di andare a vedere, tutte le info le trovate su (https://www.comune.canalemonterano.rm.it). La macchina si può lasciare all’inizio del percorso, l’ultima parte della strada per arrivare al parcheggio è stretta e un po’ sterrata quindi fate attenzione con macchine molto basse. Alla partenza (1) c’è un grosso cartello con tutte le indicazioni sui percorsi e sulla Flora e Fauna locale. Dopo pochi metri dalla partenza, sulla sinistra ci sono delle scalette in legno che portano alla Cascata di Diosilla (2), carine da vedere. Dopo circa 600mt si arriva alla Zolfatara (3). Fate attenzione soprattutto se avete bambini piccoli, perché lo zolfo rimane molto basso come gas e quindi i bambini lo sentono molto di più e fa più male ;) Dopo neanche 200mt si vede sulla Dx il bivio per salire all’antico Abitato di Monterano (4). La vegetazione a tratti è più fitta (5) e al punto (6) c’è una grossa spaccatura nel tufo chiamata Il Cavone. Visibile anche al punto (7). Al punto (8) incontriamo un bivio dove andando a Dx si va ad un altro Parcheggio e si esce da Monterano, andando a Sx si procede per la vecchia Monterano. Si arriva quindi all’ingresso della città vecchia (9), da cui si può vedere un antico acquedotto romano (10) e un abbeveratoio con acqua potabile (11). Salendo verso il centro della cittadina ci sono vari percorsi che si possono seguire e vi consiglio di farli tutti perché in ogni angolo si nascondono bellissime rovine (12, 13, 14, 15, 16). In particolare è possibile vedere La Chiesa di San Rocco, Palazzo Altieri (15) e la Chiesa di Santa Maria Assunta. uscendo dal centro della vecchia città si arriva alla famosa Chiesa di San Bonaventura (17) che è stata set cinematografico di diversi film come “Il marchese del Grillo”, “Ben-Hur”, “Brancaleone alle crociate” e “Guardie e Ladri”. Guardando la chiesa, sulla destra ci sono dei tavoli con delle panche dove è possibile fare un picnic con un bellissimo panorama. A pochi metri dai tavoli, parte il percorso che scende giù per la valle (18, 19, 20, 21) lungo la quale si incontrano anche delle piccole grotte scavate nel tufo (22). La discesa è nel bosco e molto gradevole ma fate attenzione al fondo scivoloso a causa di piccoli ruscelli d’acqua e il terreno fatto di tufo. Si arriva quindi ad un grande pianoro (23) che ci porta direttamente sul Fiume Mignone (24, 25, 26). Si segue il corso del fiume e come potete vedere dalla traccia GPS al punto (27) abbiamo cominciato ad andare avanti e indietro alla ricerca di un punto per guadare il fiume e alla fine lo abbiamo trovato al punto (28). Abbiamo quindi continuato a seguire il fiume dal lato opposto seguendo i punti (29, 30) fino ad arrivare al successivo punto di Guado (31) tramite il quale siamo potuti tornare sul percorso con strada asfaltata (32). Dopo poco si passa sopra una griglia di rulli (33) che è vietato attraversare a piedi e bisogna utilizzare il cancello laterale che va richiuso per evitare il passaggio di animali da pascolo. Si percorre quindi tutta la strada asfaltata (34) fino ad arrivare al Parcheggio di partenza. Il percorso in teoria sarebbe Facile ma l’ho catalogato Medio per la necessità di guadare il fiume, non idoneo con bambini piccoli. Se ci si ferma solo alla Vecchia Monterano allora il percorso è Facile, fate solo attenzione che, anche se segnalati, ci sono dei buchi a terra dove un bambino potrebbe cadere (vedete la seconda foto del punto 8).
Ringrazio il mio amico Antonio per avermi fatto compagnia in questo nuovo percorso e Buon trekking a tutti ;)
Parcheggio dove lasciare la macchina e con indicazioni sul percorso.
Prendere il percorso di
Punti scivolosi a causa della presenza di piccoli ruscelli di acqua.

3 commenti

  • Foto di anto.introna

    anto.introna 31-dic-2018

    Abbiamo provato a rifare lo stesso anello oggi ma abbiamo dovuto rinunciare perché i guadi non erano proprio possibili causa acqua abbastanza alta senza pietre in superficie. Comunque bello anche scendere nella vallata e risalire nuovamente lungo lo stesso percorso verso la antica Monterano per tornare alle auto.

  • Foto di claudiofrosoni

    claudiofrosoni 31-dic-2018

    Ciao anto.introna mi spiace che non siete riusciti a fare tutto il giro, in effetti, come ho scritto, anche noi abbiamo cercato molto un punto dove guadare il fiume ma probabilmente il livello dell’acqua era più basso e siamo stati più fortunati. Sono contento comunque che ti sia piaciuto il giro. Buon trekking

  • Foto di Rob Roy 56

    Rob Roy 56 8-lug-2019

    I have followed this trail  View more

    Ottimo percorso e ben descritto dall'autore. Il secondo guado non lo abbiamo fatto a causa di acqua alta. Fortunatamente dopo 200 metri c'era 1 ponte. Avvistati cinghiali. Grazie. Bye.

You can or this trail