Tempo  6 ore 48 minuti

Coordinate 673

Caricato 11 maggio 2019

Recorded maggio 2019

-
-
1.359 m
684 m
0
3,7
7,4
14,73 km

Visto 65 volte, scaricato 2 volte

vicino Ponte alla Piera, Toscana (Italia)

Su all’Alpe di Catenaia, ci sono zone popolate da estesi Castagneti, dove fino a non molti anni fa, vi erano molti Castagni secolari, molti dei quali sono stati nel tempo abbattuti per fare posto ad alberi più giovani.
Alcuni Castagni esemplari sono stati risparmiati, in particolare uno di notevole dimensione, di importanza storica/naturalistica, segnalato con tanto di Cartello, lungo il versante, dove scorre il Cerfone.
Il Tronco, con una notevole circonferenza, ha alla base una parte cava, di cui si narra vi fosse lo spazio per il ricovero di un piccolo gregge… e nei periodi di pioggia, durante la Castagnatura, servisse da riparo per i contadini, con tanto di posto a sedere e lo spazio per una stufetta a legna!
Il trek continua passando dai Castagneti, alle Pinete e alla Faggeta.
Non siamo saliti in cima dove sono le antenne, ma abbiamo fatto una sosta alla Pozza delle Stroscie e all'adiacente Bivacco, riprendendo a discendere con un sentiero ad anello che conduce poi al Bivacco Ca' di Fino, incontrando una serie infinita di Ciliegi selvatici in fiore.
Un trek interessante dal punto di vista naturalistico, con stupendi panorami sia sul versante della Valtiberina che del Valdarno.
Facile incontrare animali selvatici come cinghiali, Daini e Caprioli.
qui abbiamo lasciato il sentiero per passeggiare nel castagneto. Giunti alla macchia, siamo poi saliti a sinistra per riconquistare il sentiero.
proprietà privata, ma utile in caso di maltempo
Meta principale di questa escursione.
invece di tornare sul sentiero, si è proseguito recuperando il sentiero più avanti.
dopo l'Abetina si incontra il Fosso Cerfone ed in questo punto si trova sempre il modo di guadarlo. Anni addietro vi era un ponte fatto da tronchi trasversali, ma ad oggi trascinati via dalla piena.
ATTENZIONE! a non prendere la salita di destra, che oltre ad essere con una notevole pendenza, finisce su di un fosso fuori sentiero.
innesto su sentiero che proviene dal Ponte alla Piera
qui il sentiero si immette sulla carrareccia che proviene da Caprese Michelangelo.
Stagno in cui si abbeverano gli animali o bivaccano i cinghiali.
2 vani, comodo in caso di maltempo, è possibile accendere il fuoco, dispone di tavoli esterni per picnic
nel fare ritorno in questo bivio abbiamo deviato a dx per fare un giro ad anello.
di nuovo sul Cerfone, in un punto in cui il fosso è facilmente guadabile.
Bel rifugio, con due vani e possibilità di accendere il fuoco. All'esterno vi sono tavolini per picnic e una Fontana

Commenti

    You can or this trail