• Foto di Valle Fiorita Valle Pagana sul Sentiero Italia
  • Foto di Valle Fiorita Valle Pagana sul Sentiero Italia
  • Foto di Valle Fiorita Valle Pagana sul Sentiero Italia
  • Foto di Valle Fiorita Valle Pagana sul Sentiero Italia

Difficoltà tecnica   Impegnativo

Coordinate 320

Uploaded 29 marzo 2010

Recorded marzo 2010

-
-
1.714 m
1.404 m
0
1,2
2,4
4,89 km

Visto 2244 volte, scaricato 19 volte

vicino Pizzone, Molise (Italia)

Sentiero da Valle Fiorita a Valle Pagana uscita dal Bosco Sentiero Italia Sentiero ex sentiero M1 del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
19-APR-09 9:08:40 Faggio mnumentale
19-APR-09 9:48:52
19-APR-09 9:48:56
19-APR-09 9:56:28
19-APR-09 10:02:23
19-APR-09 10:02:24 valanga sotto il bosco piccola
19-APR-09 11:00:22
19-APR-09 11:17:19
19-APR-09 11:24:54
19-APR-09 11:32:17
19-APR-09 11:53:29
Valle fiorita Parcheggio inizio sentiero
Inizio Percorso
Passo dei Monaci deve essere q
19-APR-09 9:22:09
19-APR-09 10:18:12 si esce dal bosco per valle pagana sotto un faggio isolato

1 comment

  • Foto di molisealberi

    molisealberi 14-apr-2011

    Descrizione del percorso
    Salendo dal centro abitato di Pizzone (quota mt 750) con le automobile sull'asfaltata per circa 12 Km con 16 tornanti si arriva nel Pianoro delle Forme (mt 1400) meglio conosciuto come "Valle Fiorita". Lasciate le automobili in vicinanza di una tabella del Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise si entra ad ovest nella faggeta. Consigliamo di andare sul pianoro almeno in tre stagioni: l'inverno con la strada quasi sempre innevata ad osservare alcuni maestosi faggi sparsi in vicinanza; in primavera invece con lo scioglimento delle nevi e le piogge c’è un bel laghetto e d'estate nell'area a fare del pic-nic per la presenza di panchine e tavoli e di fonti naturalmente. D'inverno con la neve soffice sono da preferire le ciaspole e gli sci per non bagnarsi i piedi e occorre portarsi sempre un ricambio di calze di lana o ghette. Entrati nella faggeta e seguendo i segni bianco rosso CAI su alberi e pietre del sentiero M1 del Parco si arriva dopo circa 15 minuti in vicinanza dell'acquedotto e della Sorgente delle Forme a quota 1415 mslm. Qui c'è un piccolo rifugio ristrutturato e una cancello con una recinzione in ferro. Si gira sulla destra lateralmente il recinto. Le pendenze aumentano si cammina un po' a zig-zag per non affrontare la salita con difficoltà Il sentiero è facilmente riconoscibile, d'inverno invece occorre fare attenzione ad alcuni segni bianco-rossi sugli alberi che permettono meglio di orientarsi nel bosco. Dopo quasi un' ora di cammino a quota 1700 mslm si esce dalla faggeta per ritrovarsi sui pianori carsici, con caratteristiche formazioni rocciose di piccole collinette intervallate da grossi massi. Alla nostra destra si vede il fianco sud di Monte Miele (1942 m.sl ) ed alla nostra sinistra la faggeta mentre di fronte si vede la cima della Meta. Ci troviamo nella grande distesa della Valle Pagana. (1,15 ore di cammino)

You can or this trail