Difficoltà tecnica   Impegnativo

Tempo  14 ore 43 minuti

Coordinate 2440

Uploaded 24 luglio 2016

Recorded luglio 2016

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1.336 m
616 m
0
4,4
8,9
17,79 km

Visto 823 volte, scaricato 10 volte

vicino Parchiule, Marche (Italia)

Uscita impegnativa in notturna nella faggeta sotto Monte Maggiore con alba a Sbocco Buccine.
Siamo partiti alle 19 risalendo la strada di fondovalle di Gorgascura ma al bivio segnalato abbiamo abbandonato la comoda carraia per andare a cercare dei vecchi percorsi che si arrampicano sulla sinistro orograficadella valle verso Poggio Giavattine. Dislivello non lungo ma impegnativo anche a causa dell'equipaggiamento "pesante". Arrivati in quota al sentiero segnato, lo abbiamo facilmente seguito fino a wpt dove, con le ultime luci del crepuscolo, ci siamo inoltrati nel bosco. Erano le 21 e abbiamo seguito la traccia senza eccessivi problemi e patemi. solo l'ultimo tratto, fatto con il buio della notte, èn stato fatto nel bosco fuori sentiero. Ci siamo accampati sotto Poggio dell'Appione e "riposato" per qualche ora.
Alle 5 sveglia e in mezz'ora siamo arrivati a Sbocco Buccine per fotografare l'aba... ma le spesse nuvole, striate di piovaschi, ci hanno levato la soddisfazione della foto ma non del sorriso portato anche dal caffè di Lucanic.
Alle 6.30 siamo partiti girando intorno a Monte Maggiore per andare a prendere il sentiero di ieri e ritornare all'imbocco del sentiero del bosco.
Abbiamo ripreso il sentiero entrando nella faggeta e tdenendoci più bassi siamo arrivati ai prati e al sentiero che sbuca in fondo alla valle dove abbiamo ripreso la strada che in breve ci ha riportati alle macchine. Solo l'ultima mezz'ora è stata inumidita da un bel temporale.
Percorso vario e al di fuori dei sentieri usuali. Per percorrerlo in sicurezza basta avere occhio per le tracce dei sentieri nel bosco e saper seguire una traccia sul gps.
  • Foto di lasciare la strada
scendere sulla stradina a sx che porta ad un rudere di vecchia casa, attraversare il ruscello e seguire la traccia verso Poggio Gavattine
  • Foto di Sbocco Buccine
  • Foto di Sbocco Buccine
  • Foto di Sbocco Buccine
  • Foto di Sbocco Buccine
  • Foto di Sbocco Buccine
  • Foto di Sbocco Buccine
Il sentiero che scende a sud, rimane più basso del crinale. Basta però fare pochi metri per avere una vista panoramica mozzafiato
  • Foto di Incrocio Sent. per Montelabreve
  • Foto di Incrocio Sent. per Montelabreve
  • Foto di Incrocio Sent. per Montelabreve
  • Foto di Incrocio Sent. per Montelabreve
arrivo sul crinale del sentiero che sale da Montelabreve. Fare attenzione: il garmin che ha precaricati i sentieri toscani, da indicazioni errate. Seguire la tabellazione.
  • Foto di faggeta
posto da favola
  • Foto di incrocio 90 bis
si esce dalla faggeta incrociando il sentiero 90 bis, vedi anche il percorso http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=8829426
  • Foto di c'è una traccia che entra nella faggeta
  • Foto di c'è una traccia che entra nella faggeta
Sentiero presente nella vecchia carta della Massa Trabaria, ma non più riportato nelle carte successive. Rimane coperto da un manto di foglie in tutte le stagioni e per vederlo bisogna porre particolare attenzione , specialmente nel primo tratto. Successivamente si fa più evidente fino ad arrivare al wpt successivo dove si possono trovare difficoltà nel seguirlo, ma la faggeta alta non pone problemi particolari.
  • Foto di M. Maggiore 1384
a dire la verità, nel segnavia era indicato come M. Maggiore ma sulla carta e sul gps quello non era il punto + alto. Il panorama si gode bene a Sbocco Bucine, risalendo per 10 m il crinale
  • Foto di seguire il crinale
  • Foto di seguire il crinale
Qui finisce la strada forestale seguita sinora. Bisogna seguire la traccia esistente seguendo il crinale
  • Foto di P.ggio Giavattine
area picnic vedi anche il percorso http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=9229886

8 commenti

  • Foto di Geppofuc

    Geppofuc 24-lug-2016

    Non abbiamo visto nè stelle nè alba.
    Ma il buio che ti avvolge, il crepitio del fuoco che rosola le salsicce, l'eccitazione che non ti fa dormire neanche quelle poche ore, le pioggerelle notturne che risuonano nelle foglie senza raggiungere il volto se non con qualche schizzo fresco, i profumi, i piccoli rumori, la fatica il sudore l'amicizia... Tutte semplici cose di straordinaria bellezza e gioia sempre alla portata di tutti. https://it.wikiloc.com/percorsi-outdoor/valle-di-gorgascura-e-monte-maggiore-23-24-lug-16-14104231#wp-14104235/photo-8744940

  • Foto di Pepperons

    Pepperons 25-lug-2016

    Il percorso si sviluppa quasi sempre dentro boschi di faggete. Quasi assente la presenza di prati che permettono una visione delle montagne circostanti. Percorso impegnativo con forti sali e scendi. Molto bella l'esperienza di dormire nel bosco sotto i faggi e sul tappeto di foglie.
    Durante il percorso non c'è presenza di acqua. Quindi portarsi abbondanti riserve nello zaino.

  • Foto di Filippototo

    Filippototo 26-lug-2016

    La mancanza d'acqua, combinata alle salsicce alla brace serali, crea la maggior difficoltà di questo percorso!!!!

  • Foto di Artemide

    Artemide 26-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    Se si vuole stare fuori dal mondo "umano" per un giorno, queste percorso ti permette di immergerti in una natura meravigliosa.
    La faggeta sotto Monte Maggiore non teme confronti con quelle più conosciute e blasonate.
    Non è sentiero per principianti (dell'orienting).

  • Foto di Ass.Naz. Giacche Verdi Marche

    Ass.Naz. Giacche Verdi Marche 26-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    per percorsi della zona vedere anche
    http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=10371741
    http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=12861112
    http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=8829426
    il posto si presta a molte varianti!!

  • Foto di raffimia

    raffimia 26-lug-2016

    Posti un po' fuorimano ma stupendi!!

  • Foto di Geppofuc

    Geppofuc 28-lug-2016

    Meraviglioso cammino in un bosco fitto e dimenticato da Dio, oltre che dalle stelle e dal sole.... Ma, veramente, non mancava nessuno nel fitto di quelle foglie che la notte facevano risonare la pioggia frenandola senza bagnarci. Stesi a dormire, POCO, o a mangiare, MOLTO, le salsicce abbrustolite...
    Gioie infinite, queste sì talvolta dimenticate ma alla portata di tutti!!!!

  • Foto di LUCA ANTONIO

    LUCA ANTONIO 29-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    Percorsi fatti più volte anche a cavallo. Confermo totalmente la bellezza di posti e la necessità di avere esperienza nell'orienting per poter fare il percorso in tranquillità.

You can or this trail