-
-
1.347 m
535 m
0
3,2
6,3
12,62 km

Visto 382 volte, scaricato 8 volte

vicino Ponte Biforco, Toscana (Italia)

L'escursione inizia da Ponte Biforco; piccolo agglomerato di case a cavallo del torrente Oia un paio di km prima di arrivare a Stia, scendendo dal Passo della Calla.
Il sentiero CAI 86 inizia poco prima del torrente, sulla destra. Alt. m 532.
Dopo essere sbucati sulla strada sterrata proveniente dalla Chiesa di Gaviserri, se ne percorre un pezzo e passata la prima casa (Le Prata sulla carta) a sinistra, si volta a sinistra su uno stradello leggermente in discesa che poco dopo è chiuso da una sbarra. Si comincia a scendere verso il torrente. A lato del sentiero c'è Cà Campati.
All'incirca al Km. 2,6 si guada il torrente Oia (Alt. m 642). Dopo il guado si sale un po' e ci si innesta sul sentiero CAI 90 proveniente da Papiano, che si segue a destra. Alt. m 659.
Dopo esserci immessi nel sentiero CAI 82 che proviene dalla Madonna di Montalto, arriviamo al ponticello sull'Oia. Alt. m 837 - Km. 5,1. Proseguendo si arriva alle Terre Rosse e proseguendo ancora alla Cascina Oia.
Dopo la cascina, sempre seguendo il sentiero 82, c'è una bella salita che porta ad una sorgente e poi alla strada. La si attraversa e sempre in salita si giunge al piccolo rifugio Morgante e al Poggio omonimo. Alt. m 1149 - Km. 7,0.
Dopo il Poggio Morgante si arriva di nuovo alla strada attraversata in precedenza e si va a destra verso quello che rimane del piccolo bivacco Giogarello.
Arrivati a Passo Giogarello. Si va a destra sul sentiero CAI 86 verso Monte Giogarello, Monte Tufone e Stia. Alt. m 1337 - km.8,0
Sulla strada del ritorno c'è un ampio panorama sul Casentino e il Pratomagno. Poi si taglia un paio di volte la strada sterrata e si ritorna su di essa nei pressi di Cà Boschetti. C'è un'altra scorciatoia e infine si chiude il cerchio al bivio presso Cà Le Prata, dopo non resta che scendere a Ponte Biforco.

Commenti

    You can or this trail