Tempo  6 ore 12 minuti

Coordinate 561

Caricato 5 dicembre 2018

Recorded dicembre 2018

-
-
620 m
407 m
0
2,9
5,8
11,57 km

Visto 155 volte, scaricato 5 volte

vicino Carpini, Umbria (Italia)

Orario inizio: 12/05/2018 09:37

Orario fine: 12/05/2018 15:49



si voleva fare il classico giro, proposto dai trekker della zona, che hanno pubblicato un tracciato che arriva fino alla Pieve de' Saddi, ma avendo trovato un tratto del percorso, molto invaso dalla vegetazione, ci siamo confusi ad una deviazione, che ci ha fatto perdere del tempo nel voler riagganciare il percorso più a monte, anche con fuori sentiero, ma le giornate invernali sono corte, abbiamo così deciso di desistere e tornare indietro, e dopo il Fontanile, tagliare corto salendo su una scarpata fuori sentiero per raggiungere Savignano.
Da considerare che l'iniziale visita alla Rocca di Aries, che era in aggiunta al tracciato originale, è uno dei motivi che ha scombinato i tempi di marcia.
I fotogrammi alla fine del filmato, mostrano il Borgo di Coloti, davanti al cancello, tale immagine non fa parte di questo percorso, poiché siamo giunti in tale luogo, con l'auto per una fugace visita a fine trek.

Il trek completo che si voleva fare è stato poi fatto il giorno 10 Dicembre ed è questo link:
https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/valle-del-carpina-da-il-fontanile-a-pieve-de-saddi-e-coloti-31305113
Spazio per parcheggiare
Bel casolare ristrutturato
o anche Rocca d'Aria
si scende per un bel sentiero nel bosco, in questo periodo animato da varie specie di funghi.
facile Guado sul Ruscello Sansughera.
in questo punto si è voluto abbandonare la carrareccia per percorrere un fuori sentiero in mezzo alla natura, costeggiando dove possibile il ruscello. Per chi non ha dimestichezza con i fuori sentiero è meglio continuare per la carrareccia.
Invaso tipo stagno, per approvvigionamento idrico della Fattoria. Da questo punto, che è Valcelle di Sotto, si godono bei panorami.
riconquistata la carrareccia, di fronte all'ingresso del Fontanile, si inforca la prima a sinistra.
Fontana con acqua potabile, comoda ai pellegrini :)
qui, in questo bivio, abbiamo preso erroneamente a sinistra, mentre dovevamo andare a destra... abbiamo comunque riconquistato il sentiero più in alto.
abbiamo girato per recuperare il sentiero
abbiamo girato ancora, per recuperare il sentiero
Vecchio e grande casolare, in questo periodo ancora in stato di abbandono.
Fare attenzione che in questo punto è facile sbagliare. Infatti, alla fine del bosco, bisogna salire sulla radura a sinistra, al margine del bosco.
in fase di ritorno, arrivati a questo bivio, abbiamo optato per salire su questo crinale, fuori sentiero, per accorciare il raggiungimento di Savignano. La salita non presenta particolari difficoltà, a parte qualche gradone sulla marna, ma non adatta a chi non ama i fuori sentiero o ha difficoltà motorie.
Bel punto panoramico che spazia a 360 gradi. Un godibile sentiero natura a misura d'uomo, corre sul crinale e ci ricongiunge al parcheggio della macchina.
Punto più alto di questo trek, in cui ci siamo fermati per uno spuntino e dal quale abbiamo fatto ritorno.
Questo è il punto in cui sussisteva il bivio per andare a destra, verso Pieve de' Saddi e che ci è sfuggito!

Commenti

    You can or this trail