Tempo  10 ore 6 minuti

Coordinate 3289

Uploaded 22 gennaio 2018

Recorded gennaio 2018

-
-
926 m
543 m
0
3,3
6,6
13,11 km

Visto 850 volte, scaricato 53 volte

vicino Urzulei, Sardegna (Italia)

anello Sedda ar Baccas- Troccari- Nuraghe Mereu- Campu su Mudrecu- cuile Sas Baddes- su Disterru- sa Suluda 'e Calafrighe- Iscala 'e s'Olidone. Escursione impegnativa che ha richiesto 7 ore solo per il cammino. Il sottobosco della foresta di Sas Baddes, e del bosco compreso tra l'uscita dalla Iscala e Sedda Ar Baccas, è ostruito dagli alberi abbattuti dalla nevicata del 2017, ciò rende difficile riconoscere la traccia sul terreno. Il percorso presenta molti punti d'interesse, ed è particolarmente entusiasmante sul fondo del Flumineddu e sul bordo delle pareti che lo sovrastano.
L'attacco pers'Iscala 'e s'Olidone si trova a circa 1,4 Km dallo sbocco di su Calafrighe, e si riconosce per la grande e ripida pietraia (attenti alla caduta delle pietre) che occorre salire per circa 100 m di dislivello fino a quota 800 m, quindi costeggiare a Sx per risalire il largo camino. Si sale fin sotto il grosso blocco (da quì difficoltà EEA, MOLTO ESPOSTO e FATALE IN CASO DI CADUTA), poi si traversa a Dx per arrivare al 1° aggiustamento (visibile già dal basso sopra e al lato del blocco). Dopo i passaggi sui tronchi ritornare a Sx dentro il camino, salire sul blocco a Sx della cavità rossa e quindi passare dal varco a"V" della crestina. Da quì scendere un poco e poi risalire a Dx di circa 10 m con facili passaggi su roccia per arrivare in cima alla parete.
Chi non volesse affrontare la Iscala può chiudere l'anello risalendo il Flumineddu (per circa 150 m dallo sbocco di su Calafrighe) fino al canale di su Cherchi Mannu (Sx ovvero Dx idrografica) che porta a Campos Bargios (vd ventesima escursione "Urzulei terre selvagge")
AGGIORNAMENTO: recenti lavori potrebbero aver reso più facile la risalita dell'iscala
scala 'e fustes
Genna Cogina, a Sx (W) x Scala 'e Troccari, dritto (Nw) x Pischina Urtaddala e S' ischinale 'e S' Arraica (la cresta della radice)
fine/inizio Sterrato. A SW sterrato x Scandalittu+ Campu su Mudrecu, a N-NW sentiero x cuile Sa Roda Camposa+ Campo Donanigoro, a NE sentiero x Nuraghe Mereu+ Troccari+ Sa costera 'e Gorropu
andare a Sx (S) (Campu su Mudrecu), a Dx (W) x Scandalittu e cuile Ottolu (acqua)
Sx (SE) tracce x il cuile II Sas Baddes
da quì la pista è coperta da alberi abbattuti dalla nevicata 2017
pista x fuoristrada
pista x fuoristrada
Sx (E) sentiero per sa Suluda 'e su Calafrighe (o SaTrelha de su Halavrihe) (la pietraia del biancospino) il canale pietroso che scende fino al Flumineddu
(1° aggiustamento con tronchi) Si sale fin sotto il grosso blocco, poi si traversa a Dx (da quì EEA, molto esposto e fatale in caso di caduta) x arrivare al 1° aggiustamento (visibile già dal basso sopra e al lato del blocco). Dopo i passaggi sui tronchi ritornare a Sx dentro il camino, a Sx della cavità rossa salire sul blocco e quindi passare dal varco a"V" della crestina. Da quì scendere un poco e poi risalire a Dx di circa 10 m con facili passaggi su roccia x arrivare in cima alla parete
campo con area pic nic recintata con tavoli ed acqua (non sempre presente)
cuile II Sas Baddes in una radura ingombra da alberi schiantati dalla nevicata 2017
numerose capanne e pinnetti
cuile Sa Cungiadura a Sedda Ar Baccas (sella delle vacche) , ottimo per dormire, tavolo e acqua potabile
usato di recente, strutture varie tutto intorno
correttamente: Nuraghe de intro 'e Padente
salire diritto fino sotto la parete aggettante, poi costeggiarla salendo verso Sx
attacco a valle di s'Iscala 'e s'Olidone passaggi molto esposti e fatali in caso di caduta. Salire la pietraia x 100 m di dislivello quindi costeggiare a Sx e risalire il largo camino. Si sale fin sotto il grosso blocco (da quì molto esposto e fatale in caso di caduta), poi si traversa a Dx x arrivare al 1° aggiustamento (visibile già dal basso sopra e al lato del blocco). Dopo i passaggi sui tronchi ritornare a Sx dentro il camino, a Sx della cavità rossa salire sul blocco e quindi passare dal varco a"V" della crestina. Da quì scendere un poco e poi risalire a Dx di circa 10 m con facili passaggi su roccia x arrivare in cima alla parete
attacco a monte di sa Suluda 'e su Calafrighe (o SaTrelha de su Halavrihe, la pietraia del biancospino) il canale roccioso che scende fino al Flumineddu
Sbocco della pietraia nel Flumineddu, è più agevole scendere sulla Dx
voragine di su Disterru Orgolesu profonda 240 m
varco a "V" della crestina che permette di uscire dal camino, da quì scendere un poco e poi risalire a Dx di circa 10 m con facili passaggi su roccia x arrivare in cima alla parete

Commenti

    You can or this trail