Tempo  3 ore 29 minuti

Coordinate 368

Uploaded 26 gennaio 2018

Recorded gennaio 2018

-
-
986 m
134 m
0
1,9
3,8
7,69 km

Visto 263 volte, scaricato 7 volte

vicino Pilzone, Lombardia (Italia)

Oggi partiamo in un orario over GIBI(13:25) e la meta è la Punta dell’Orto, una cima mai salita da Rosa e con un panorama invidiabile nelle giornate terse. Appunto, nelle giornate terse…

Partiamo dalla Chiesa e dopo aver imboccato Via Silano seguiamo le indicazioni poste su una palina: Punta dell’Orto sentiero 241-242. Saliamo la Strada Valeriana, abbastanza ripida e umida, superiamo la Chiesa di S. Fermo e dopo poco la strada diventa sentiero. Con pendenza costante prendiamo quota sino a sbucare sul sentiero 241, evitiamo la deviazione per il Passo dei Termini e seguendo il sentiero che si stacca sulla sinistra affrontiamo l’ultimo strappo di 300 mt. di dislivello che ci porta sulla Punta. 1h30.

Purtroppo la foschia ci preclude la visuale, il Lago e la Franciacorta non si vedono, solo le cime over 1800 fanno bella mostra di sé. Ci fermiamo per fare un veloce spuntino, godendo di un sole molto caldo, quasi primaverile, poi si riparte per tornare a Pilzone.

Scendiamo sino alla prima deviazione, poi, invece di scendere per il sentiero 242, continuaiamo il cammino su una comoda sterrata che porta a superare qualche roccolo, e dopo un primo momento dove abbiamo sbagliato strada ritorniamo sul sentiero giusto e giungiamo alla bella Chiesa di S. Fermo. E’ tutto ben segnalato, solo noi, presi da una discesa stile skyrunner potevamo sbagliare. Scambiate 4 chiacchiere con un local intento a pulire il bosco ora scendiamo a Pilzone seguendo di nuovo la Strada Valeriana. 2h50 totali.

Nota 1):Pilzone è raggiungibile in maniera rapida da Brescia, e la Punta dell’Orto può essere una valida alternativa al “buco nel divano”. Il sentiero è costantemente ripidino, non molla quasi mai, ma la cima è veramente carina e ben curata dal Cai Iseo. Ben segnalata la discesa “alternativa”. 850 mt D+ e 7,700 km
Nota 2): Eric e l’Orto.

ORTO.

Son qua sul mio divano e cerco del conforto,

penso al mio domani col cervello un poco assorto,

ma adesso salto in piedi perché io sono insorto.

Orto,

è tardi per partire ma sono un po contorto,

gli scarponi son puliti e me ne sono accorto,

se salgo sulla Punta mi sento meno storto.

Orto,

cammino a passo svelto e il viso è un poco smorto,

ma mi riprendo presto per questo giro corto,

chi mi da dello scoppiato è solo un beccamorto.

Se sbaglio un po i sentieri non è che non ho torto, e in fondo mi domando: chi Punta verso l’Orto?


A la prochaine! Menek,Rosa

Commenti

    You can or this trail