Scarica

Distanza

13,71 km

Dislivello positivo

266 m

Difficoltà tecnica

Facile

Dislivello negativo

266 m

Altitudine massima

224 m

Trailrank

50

Altitudine minima

120 m

Tipo di percorso

Anello

Tempo

2 ore 41 minuti

Coordinate

903

Caricato

31 marzo 2021

Registrato

luglio 2019
Lascia il primo applauso
Condividi
-
-
224 m
120 m
13,71 km

Visualizzato 146 volte, scaricato 9 volte

vicino a Fubine, Piemonte (Italia)

Lasciata l'auto in Piazza Robotti, andiamo verso la casetta dell'acqua (ex peso pubblico) per svoltare a destra in Via Giovanni XXIII.
Seguiamo la strada, ignorando un bivio a destra, che lascia Fubine passando per case sparse.
Dopo una breve salita arriviamo alla Cascina San Cristoforo, dove finisce l'asfalto in corrispondenza di un bivio.
Svoltiamo a sinistra su carrozzabile bianca che, dopo circa 700 metri praticamente in piano, si congiunge sulla SP74.
Seguiamo la provinciale per circa 100 metri e svoltiamo a destra su incementato che scende fino a terminare ad un incrocio inghiaiato.
Andiamo a sinistra, passando a fianco della Cascina Pramagnareto Nuova (conosciuta anche come Cascina Meraviglietta) e continuando ancora a scendere per arrivare nel fondovalle.
Seguiamo il tratturo principale che, costeggiati laghetti artificiali recintati, curva verso destra e comincia a risalire, a tratti deciso, il fianco della collina.
Arrivarti in cima alla salita, svoltiamo a sinistra ed in breve passiamo a fianco della diruta Cascina Marescottino.
###
NOTA: la zona della Casina Marescottino è spesso utilizzata come estemporanea pista da motocross. Prestare molta attenzione e, nel caso ci fossero moto in transito, seguire la variante illustrata nel waypoint.
###
Dal cascinale seguiamo la carrozzabile che, in circa 900 metri, ci porta ad incrociare Strada Ronco. Di fronte a noi, l'abitato di Cuccaro.
Svoltiamo a sinistra e, dopo circa 50 metri, svoltiamo a destra in discesa su tratturo erboso che cala veloce nel fondovalle.
Costeggiato un bacino recintato con annessa casetta di legno, proseguiamo dritti sullo sterrato che, ora, risale fino a sbucare in Via della Croce a Cuccaro.
Svoltiamo a destra e seguiamo l'asfalto fin che questo non termina, dopo di che pieghiamo a destra su Strada Consortile Vallerina.
Seguiamo la comoda strada, inghiaiata per i primi 600 metri ed asfaltata poi, fino ad arrivare alla Cascina Vallerina.
Superato il bel cascinale, lasciamo l'asfalto per svoltare a destra su sterrato che scende per andare ad incrociare il tratturo di fondovalle. All'incrocio proseguiamo dritti seguendo lo sterrato che, successivamente, piega a destra e poi a sinistra, risalendo a bordo di un campo.
###
NOTA: quest'ultimo tratto è sempre meno battuto dai mezzi agricoli, quindi potrebbe non essere evidente e/o agevole, soprattutto in primavera/estate.
###
Terminata la salita siamo sull'asfalto della Strada Consortile Ronco.
Svoltiamo a sinistra e, dopo circa 300 metri, svoltiamo a destra su sterrato che passa a fianco della Cascina Claudia, in ristrutturazione, per poi scendere nel successivo fondovalle.
###
AGGIORNAMENTO: ultimata la ristrutturazione della Cascina Claudia, è comparso un cartello di divieto d'accesso ai due capi del tratturo (vedi waypoint).
Abbiamo pensato ad una possibile variante ma non l'abbiamo ancora provata (vedi waypoint).
###
Giunti al fondovalle, svoltiamo a sinistra su Strada Bozzola che descrive un destra/sinistra per poi proseguire dritta in piano.
Dopo circa 600 metri, in corrispondenza dell'ingresso dell'azienda agricola Colle Manora, la strada diventa asfaltata e dopo altri 800 metri svoltiamo a desta, in salita su inghiaiato.
Quando la carrozzabile svolta a destra, tiriamo dritto su sterrato che da accesso ad un vigna. Superato il primo vigneto, ne raggiungiamo un secondo più in basso, dopo di che lo sterrato si perde. Proseguiamo allora la nostra discesa dritto per dritto lungo il prato incolto fino a raggiungere una carrozzabile bianca.
Svoltiamo a destra e seguiamo l'inghiaiato per circa 2km, guadagnando quota negli ultimi 500 metri fino ad arrivare ad un incrocio.
Svoltiamo a sinistra e poi, dopo poco più di 100 metri, teniamo la destra per raggiungere uno slargo con un rudere, un ripetitore ed altri oggetti accatastati in disuso.
###
NOTA: da qua e per i prossimi 300 metri il tratturo è poco marcato, soprattutto se non c'è stato passaggio recente di mezzi agricoli.
###
Proseguiamo camminando il più possibile in linea retta tra le sterpaglie, arrivando più avanti a costeggiare una bordura di alberi dove il percorso diventa più evidente.
Sbucati su una bella carrozzabile, svoltiamo a destra e, in breve, raggiungiamo le prime case di Fubine.
Seguiamo la strada, ora asfaltata (Via Caselli) fino ad arrivar sulla SP50.
Svoltiamo a destra e, in pochi metri, siamo in Piazza Robotti dopo recuperiamo l'auto.

Percorso il 29 Luglio 2019
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Cascina Pramagnareto Nuova

Cascina Pramagnareto Nuova, conosciuta anche come Cascina Meraviglietta
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Cascina Marescottino

Cascina Marescottino e la zona interessata dall'attività di motocross. In blu l'alternativa.
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Cascina Claudia

Cascina Claudia con i recenti divieti d'accesso e la possibile variante
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
Foto

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso

Commenti

    Puoi o a questo percorso