-
-
1.148 m
425 m
0
3,2
6,4
12,71 km

Visto 147 volte, scaricato 9 volte

vicino Cascina Galbanera, Lombardia (Italia)

Itinerario: 

Crevenna loc. Ca Nova– ponte Romano – sentiero diretto – Dos di Mort – Rifugio Cacciatori – Capanna Mara – Monte Puscio – Croce di Pessina – Sasso d’Erba – Eremo di San Salvatore - Crevenna loc. Ca Nova


Escursione ad anello 

850 m dislivello - 12,700 Km - 5,30 ore

Da Erba, zona ospedale, si sale per via Luigi Clerici fino a Crevenna e si prosegue per via San Giorgio e via Renzo Minoretti fino al suo termine dove troviamo alcuni posti auto sulla sinistra.
Da via Minoretti ci dirigiamo verso il ponte romano (cartello indicatore), attraversiamo il torrente Bova e subito saliamo sulla destra seguendo le indicazioni “sentiero diretto” fino ad incrociare la sterrata che porta al Buco del Piombo. Giriamo a sinistra e percorriamo circa trecento metri in falsopiano per poi prendere sulla destra il sentiero che porta all’Alpe del Vicerè. Arrivati nelle vicinanze di una baita isolata prendiamo a destra in leggera salita (a sinistra si arriva all’Alpe del Vicerè) e in breve siamo al “Doss di Mort”.
Ora inizia un traverso in leggera discesa che sta sopra il Buco del Piombo, attraversiamo un torrente (due brevi catene di sicurezza in caso di ghiaccio) e ci colleghiamo al sentiero che proviene dalla “scala di legno” e poco dopo inizia a salire per sbucare nelle immediate vicinanze del Rif. Cacciatori. Proseguiamo per la sterrata che ci porta alla capanna Mara e alla nostra meta il Monte Puscio o Croce di Maiano (stupendo punto panoramico sulla Brianza e sui laghi di Alserio e Pusiano).
Dalla croce prendiamo il sentiero in discesa molto ripido (attenzione all’erba molto scivolosa, mantenere il sentiero) che perde quota velocemente fino ad un bivio dove pieghiamo a sinistra e poco dopo ci immettiamo sulla mulattiera che proviene da San Salvatore. A questo punto conviene fare una breve deviazione sulla destra (40 m D+) per raggiungere la località Croce Pessina ottimo punto panoramico e zona per pic nic caratterizzato da una grande croce e da una grande campana. Ritornati sui nostri passi riprendiamo a scendere seguendo la mulattiera passando per il Sasso d’Erba, l’eremo di San Salvatore e terminare in via Minoretti punto di partenza.

Commenti

    You can or this trail