Difficoltà tecnica   Facile

Tempo  5 ore 29 minuti

Coordinate 2065

Uploaded 10 gennaio 2018

Recorded gennaio 2018

-
-
771 m
323 m
0
3,8
7,7
15,35 km

Visto 121 volte, scaricato 1 volte

vicino Tredozio, Emilia-Romagna (Italia)

Iniziamo l’escursione dal centro abitato di Tredozio da Via delle Fornaci. Durante l’escursione abbiamo notato una scarsa presenza (in alcuni casi assenti) dei segnavia bianco/rossi, con i ricordi di una precedente escursione siamo riusciti in alcuni tratti a seguire i sentieri CAI. Si consiglia di seguire la traccia.
Lungo il Torrente Tramazzo inizia il sentiero CAI n°577 (del Castellaccio), lo seguiamo per un breve tratto immettendoci sulla nostra destra sul sentiero n°569. Risaliamo attraverso ampi campi coltivati giungendo a una vecchia colonica (Falcone) pregevolmente restaurata ed adibita ad agriturismo. Mantenendoci sulla destra lungo una vecchia strada poderale attraversiamo tratti boschivi e campi adibiti al pascolo. Giungiamo in località I Monti (mt.641), piccolissimo borgo restaurato con tanto di chiesa, ed ora adibito ad agriturismo. Il sentiero n°569 segue per un tratto la strada bianca per deviare poi a destra (no segnaletica) e successivamente a sinistra (no segnaletica). Con il panorama sulla valle del Torrente Tramazzo saliamo lungo il sentiero fino al villaggio di Montefreddi; il villaggio frutto di vecchie lottizzazioni risulta semiabbandonato. Adesso siamo sul sentiero n°533, prendiamo in direzione del Passo della Busca seguendo la strada bianca che si snoda lungo il crinale del Monte Prevecchio (mt.769) regalandoci a tratti ampi panorami. Dal Passo della Busca (mt.767) attraversiamo la SP.22 per salire con il sentiero n°571 al vicino Monte Sacco (mt.745) ove è presente una croce in pietra. Iniziamo a discendere verso Tredozio seguendo sempre il sentiero n°571 lungo boschi e campi, ci immettiamo in un tratto di strada asfaltata. Dopo circa 1,5 Km. il sentiero rientra sulla sinistra su strada sterrata per scendere molto ripido (prestare attenzione) nel centro abitato di Tredozio.
Durante questa escursione si consiglia di fare una visita anche al "Vulcanino"; in località Cà Forte, lungo la strada provinciale M.Busca - Portico di Romagna Costituito da emanazioni di gas metano che, a contatto con l'ossigeno dell'aria, rimangono costantemente accese è una vera attrazione della zona, viene definito da molti “il vulcano più piccolo d’Italia”
  • Foto di PASSO MONTE BUSCA
  • Foto di PASSO MONTE BUSCA
  • Foto di PASSO MONTE BUSCA
  • Foto di PASSO MONTE BUSCA
  • Foto di PASSO MONTE BUSCA
  • Foto di PASSO MONTE BUSCA
  • Foto di VULCANINO
  • Foto di VULCANINO
  • Foto di VULCANINO
  • Foto di VULCANINO
  • Foto di VULCANINO
  • Foto di VULCANINO

Commenti

    You can or this trail