Coordinate 5389

Caricato 12 aprile 2020

Registrato agosto 2019

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
3.289 m
1.350 m
0
27
54
107,38 km

Visualizzato 214 volte, scaricato 2 volte

vicino a Gias della Casa, Piemonte (Italia)

|
Mostra originale
Attraversando le Alpi marittime, visitando due parchi nazionali: quello del Mercantour in Francia e le Alpi marittime in Italia.
È un lungo viaggio ma attraverso un terreno molto confortevole con sentieri ampi e molto marcati, in tutte le colline di confine ci sono vecchi edifici militari quindi gli accessi sono molto confortevoli e l'irregolarità li salva con una moltitudine di curve.
I rifugi sono molto buoni, nonostante sia agosto non ci sono problemi, tranne per i francesi che, se fossero pieni e richiedessero riserve, vale il resto con un avvertimento.

Informazioni e mappe dei percorsi su: https://rando.marittimemercantour.eu/.
L'accesso avviene attraverso La Madone de Fenestre, dove è possibile arrivarci con il veicolo.

Tappa 1 La Madone da Fenestre al Rifugio di Nizza.
Prima tappa breve e confortevole, una salita alla collina del Pas du Mont Colomb e una discesa al rifugio, appena arrivati abbiamo fatto un giro della valle.
https://refugedenice.ffcam.fr/

Stage 2 Rifugio da NIce al Rifugio Soria Ellena
Salita al Passo di Pagari (confine e passaggio in Italia) e anche alla cima del Pagari 2905m, senza complicazioni, per scendere al rifugio omonimo, da qui attraversando il Rifugio Soria Ellena, nel mezzo c'è un passaggio che a seconda del la quantità di neve può essere più o meno complicata Passaggio dei Ghiacciai del Gelas, nel nostro caso non ci sono state difficoltà e da lì si scende al Rifugio Soria Ellena.
http://www.rifugiosoriaellena.com/

Tappa 3 Rifugio Soria Ellena a Rifugio Moretti.
Salita al Colle delle Fenestrelle e Punta Fenestrelle 2701m, discesa al Refugio Genova dove si può mangiare qualcosa, i dintorni sono spettacolari, si continua lungo il lago per salire al Colle del Chiapous e in una piccola discesa si raggiunge il Refugio Morelli.
http://www.rifugiomorellibuzzi.com/

Tappa 4 dal Rifugio Moretti al Rifugio Malinvern.
Abbiamo improvvisato un po 'questa tappa e si è rivelato un po' lungo dal rifugio, iniziamo scendendo per arrivare a una Spa, per iniziare a salire fino al Rifugio Valasco, che era il piano originale, ma siccome siamo arrivati molto presto abbiamo allungato la strada per salire fino a un'area di laghi e raggiungere il Colletto di Valscura 2520 m il punto più alto del palco e iniziare una lunga discesa per raggiungere il rifugio.
http://www.rifugiomalinvern.it/

Tappa 5 Rifugio Malinver a Rifugio Emilio Questa.
Iniziamo salendo su un lago dove prendiamo un piccolo sentiero che è meno percorso ma che viene seguito senza difficoltà e che ci porterà alla cima del confine Cime de la Lombarde 2800 m con la stazione Isola 2000 sul lato francese, proseguiamo lungo il cordale per raggiungere al passo del Passo del Loup e andare sul versante francese per risalire alla Baisse da Druos 2628 m un altro passaggio di confine, da qui inizia il sentiero che sale alla Testa di Malinver 2938 m, una vetta che ha una leggera salita ma senza difficoltà.
Dopo una breve discesa, il viaggio inizia a condurti al rifugio.
http://www.rifugioquesta.it/index.php?hl=fr

Tappa 6 Rigugio Emilio Questa al Rifugio Remondino
Cominciamo a scendere un po 'per arrivare al Colleto del Valasco e scendiamo attraverso alcune aree di laghi e arriviamo a un bivacco da cui abbiamo una visione di ciò che resta del percorso e l'imponente Argentera, deviamo un po' dal sentiero per salire a Cima di Fremamorta 2731m.
Iniziamo una lunga discesa che ci porta nell'accogliente Rifugio Regina Elena dove mangiamo qualcosa, e c'è solo una piccola sezione per raggiungere il rifugio.
http://www.rifugioremondino.it/

Tappa 7 Dal Rifugio Remondino al Rifugio Cougourde
Ci alziamo presto per salire alla Cima Argentera la salita è più facile di quanto dicono le guide, è uno scafo consigliato, dopo aver superato un'area di grandi blocchi inizia un lungo e ripido canale che ci lascia al Passo dei Detriti 3123m dove il viaggio verso il In cima, il percorso è un viaggio con sezioni aeree e con alcuni corrimano lungo la strada, ma con poca difficoltà (per le persone abituate alle alte montagne) per raggiungere la zona più verticale con facili salite e più corrimano, Argentera 3297m.
Dal rifugio si inizia a salire per passare sotto il cordiale e raggiungere il Collado del Mercantour, qui lasciamo gli ampi sentieri per andare alla ricerca di pietre miliari che indicano la strada, questa sezione già nel territorio francese il sentiero non è chiaro e stiamo seguendo le indicazioni secondo i gps.
https://refugelacougourde.ffcam.fr/

Rifugio Etapa 8 Cougourde a La Madone de Fenestre.
Poiché questa tappa è più breve, la allunghiamo facendo una piccola vetta, dopo aver scalato il Pas des Ladres 2448 m, spegniamo e scaliamo la Cime de L`Agnelliére 2700m con una comoda salita e la discesa dopo aver fatto una breve deviazione ci porta al punto di partenza.
Waypoint

La Madone de Fenestre

Waypoint

Pas du Mont Colomb

Waypoint

Refuge du Nice

Waypoint

Pas de Pagari

Waypoint

Cima Pagari 2905m

Waypoint

Rifugio Pagari

Waypoint

Passaggio del ghiaccial del Gelas

Waypoint

Rifugio Soria Elena

Waypoint

Color sellé Fenestrelle

Waypoint

Lago Rifugio Genova

Waypoint

Colle del Chiapous

Waypoint

Rifugio Moretti

Waypoint

Valle di Lourousa

Waypoint

Rifugio Valasco

Waypoint

lago di Valscura

Waypoint

Colleto di Valscura

Waypoint

Rifugio Malinvern

Waypoint

Cime de la Lombarde

Waypoint

Pas du Loup

Waypoint

Baisse de Druos

Waypoint

Malinvern

Waypoint

Rifugio Emilio Questa

Waypoint

Colleto del Valasco

Waypoint

Cima di Fremamorta 3731

Waypoint

Bivac

Waypoint

Rifugio Regina Elena

Waypoint

Rifugio Remondino

Waypoint

Paseo del Detriti

Waypoint

Argentera 3297m

Waypoint

Colle del Mercantour

Waypoint

Laca Bessons

Waypoint

Refuge de la Cougourde

Waypoint

Pas des Ladres

Waypoint

Come de L'Agnelliere

2 commenti

  • Foto di Nico Di Stefano

    Nico Di Stefano 21-set-2020

    Se ve exelente esa ruta! Alguna recomendación en especial?

  • Foto di carretablada

    carretablada 22-set-2020

    Ninguna en especial, hay variedad de refugios para adaptar las etapas por si tienes que modificarlas, y disfrutar de las montañas que vas a ver.

Puoi o a questo percorso