-
-
387 m
145 m
0
3,9
7,8
15,54 km

Visto 680 volte, scaricato 28 volte

vicino San Giovanni d'Asso, Toscana (Italia)

Calanchi di San Giovanni d'Asso
Liberamente tratto da “Camminare in Toscana” di Cinzia Pezzani e Sergio Grillo
Effettuata il: merc. 7-12-16
Mappa usata: Crete Senesi 1:25.000 Ed. Multigraphic Vol. 1 Foglio 1
Part. e arrivo: S. Giovanni D’asso
Perc. Auto da Firenze: A1 uscita Valdichiana, Bettolle, Guazzino, Trequanda
Percorso tipo: E
Dati GPS rilevati: Ore 5,30 km 16,000 disliv. m 600

DESCRIZIONE
Si parcheggia all’ingresso di S. Giovanni d’Asso in piazza Gramsci, e si lascia il paese attraverso via Roma. Imboccata la strada asfaltata per Montalcino, la si percorre per circa un km, dopodiché si volta a destra verso villa Ferrano. Circa 800 metri oltre villa Ferrano lasciamo sulla nostra destra una sbarra, e proseguiamo sulla strada bianca verso sinistra. Ancora qualche centinaio di metri e lasciamo la strada bianca verso sinistra. Ora imbocchiamo il sentiero con indicazione verso Monterongriffoli. Arrivati a questo caratteristico borgo si scende lungo la via principale. Si supera la storica Fattoria di Monterongriffoli alla fine del paese. Si svolta a sinistra, si passa sotto ad un arco e ci si immette su un'antica via fiancheggiata da cipressi . La pista scende con qualche curva arrivando al fondovalle e seguendo un minuscolo corso d'acqua. Ad un bivio ci si tiene a sinistra entrando in un boschetto di pioppi e poi salendo leggermente per giungere ad un importante trivio (210 m, 0:30 ore).
A destra, ben visibile, è il Podere Sant'Anna. Si trascura la strada principale, attraversandola e seguendo dritta una pista secondaria che ritorna nei pressi del torrente. Poco dopo il Podere Sant’Anna si trova un capannone per attrezzi agricoli, e poco dopo si imbocca un sentiero che poco dopo è infrascato. Ce n’è un altro parallelo, però, che raggiuntolo ci porta agevolmente avanti. Più oltre, essendo la vecchia strada campestre sommersa da vegetazione, dobbiamo camminare su un sentierino ai margini dei campi, costeggiando un bosco. Arrivati in cima, scavalchiamo una rete con passaggio mobile ed entriamo su una larga e comoda strada bianca.
Siamo sul crinale di Poggio Saltarello . Si prende a destra (segnavia), si supera subito il Podere Saltarello e si trascurano le molte vie secondarie che si staccano a destra e a sinistra. Si supera la chiesetta di Meliandra, che rimane sulla sinistra, poi il Podere Renaiole e si arriva al punto dove, da sinistra, giunge la sterrata con segnavia n. 515. Andiamo a dx camminando sul crinale circondati da grandi calanchi.
Al successivo bivio si trascurano i segnavia n. 552 che si allontanano a sinistra per continuare sul crinale principale che, dopo Casa Nuova di Gre, diviene più boscoso. Nei pressi del
Podere Fornacino si incontra un'importante sterrata che sale da sinistra e che va presa a destra, passando sopra ad uno dei più grandi e panoramici calanchi della zona. Ancora un breve tratto è
sufficiente per giungere al punto dove, da destra, giunge la sterrata proveniente da San Giovanni d'Asso (370 m,).
La si imbocca (segnavia n. 515 e 5) e più avanti troviamo un trivio con i sentieri 5-515 e 555. Imbocchiamo il 5 a dritto che ci porta a S. Giovanni d’Asso.

Commenti

    You can or this trail