• Foto di Tofana di Rozes tour ( Dolomiti Cortina )
  • Foto di Tofana di Rozes tour ( Dolomiti Cortina )
  • Foto di Tofana di Rozes tour ( Dolomiti Cortina )
  • Foto di Tofana di Rozes tour ( Dolomiti Cortina )
  • Foto di Tofana di Rozes tour ( Dolomiti Cortina )
  • Foto di Tofana di Rozes tour ( Dolomiti Cortina )

Difficoltà tecnica   Impegnativo

Tempo  6 ore 40 minuti

Coordinate 994

Uploaded 11 luglio 2010

Recorded luglio 2010

-
-
2.571 m
2.002 m
0
3,4
6,9
13,8 km

Visto 5140 volte, scaricato 171 volte

vicino Pocol, Trentino - Alto Adige (Italia)

Una escursione circolare nel cuore delle dolomiti. L'anello della Tofana di Rozes è un classico meraviglioso tour con panorami eccezionali. E' fattibile da luglio a settembre ed il punto d'appoggio è il rifugio C.Giussani alla Forcella di Fontanafredda.
Il percorso inizia dai parcheggi gratuiti del Rif. Dibona. Si segue la stradina a nord del rifugio sino in vista della teleferica di servizio del Rif. C.Giussani - Bivio segnaletica su palo. Si prende ad ovest per sent. n.412 in leggera discesa, al bivio di Sotecordes si prende a dx - segnaletica - il sentiero ci porterà a raccordarci con la strada militare proveniente dal Falzarego. Si perviene alla forcella Col dei Bòs in circa ore 1.30. - Opere della prima guerra -
Dalla forcella si segue in discesa il sentiero n.404 che cala per la dx orografica della Val Travenanzes (alla dx il 'sasso Misterioso' - grande masso fortificato dagli austriaci durante la prima guerra mondiale) sino al bivio di q.2084 dove si prende a dx - est per buon sentiero che porta in vista della 'Scala del Minighèl' al wpt XMINIGHEL.(bivio per Castelletto) Circa ore 0.30 dalla Forcella Col dei Bos.

NB: la scala di pioli di ferro venne costruita dal 'Minighèl' che gestiva prima del conflitto '15-'18 un rifugio alpino in Val Travenanzes poi distrutto. Molti pioli venero segati durante la guerra, ora la scala è stata ripristinata e messa in sicurezza con corde fisse. Per salirla occorre l'attrezzatura da via ferrata. Molto divertente, raccorcia parecchio il percorso descritto.

Dal Bivio si aggira la costa mugosa e si cala sotto ad una splendida cascata (circa 60 m) che si supera abbassandosi nel canalino sino a sfiorarla nella parte più bassa. Si procede sotto alle crode per bel sentiero sino ad una grotta ed oltre, su per un canalino con traverse in legno sino al bivio con il sentiero che cala in Val Travenanzes. Ora si segue in salita il sentiero n.403 che potrebbe impressionare per l'esposizione, in realtà è molto largo, incavato nel terreno e dotato di passamano in corda d'acciaio e traverse in legno. Si entra poi nel Masarè della Tofana, raccordandoci con il sentiero dalla scala del Minighèl. Attraverso i grandi massi talvolta scavati e divenuti fortezze durante il conflitto mondiale si nota distintamente la Cengia Paolina che scorre alla base della rossa 'Nemesis'. Si perviene alla Forcella di Fontanafredda, con grande panorama sulla Tofana, Tre Dita, ed i frontali M.Cavallo e M.Castello oltre la Val Travenanzes.Circa ore 2.00 dalla Scala del Minighèl.
Il Rif. C.Giussani offre ottima ospitalità ed ottima cucina. Il ritorno viene fatto per la stradina che cala per i ghiaioni del canalone ad ovest di Punta Anna sino ai parcheggi del Rif. Dibona. Circa ore 1 dalla forcella di Fontanafredda, ore 0,15 giù diritti per i ghiaioni con gli scarponi di una volta...
Ore 5.30 - dislivello m.950 - sviluppo 13 Km.
Cartografia Tabacco 1:25000 GPS-WGS84 n.03 Cortina d'Ampezzo e Dolomiti Ampezzane


Bivio - prendere in salita per sentiero 412
Bivio per Castelletto- cannoniere
prendere in discesa per seniero a dx nord
Bivio per scala del Minighel rif. Giussani
Bivio sent. n.403 rif. Giussani-Val Travenanzes
10-LUG-10 13:24:25
Bivio per la Grotta della Tofana
Bivio per sentiero n.412 - in leggera discesa

Commenti

    You can or this trail