Difficoltà tecnica   Facile

Tempo  5 ore 42 minuti

Coordinate 1373

Uploaded 6 dicembre 2017

Recorded dicembre 2017

-
-
352 m
197 m
0
4,1
8,3
16,59 km

Visto 133 volte, scaricato 5 volte

vicino Le Scotte, Toscana (Italia)

TERRE SENESI: ANELLO dell’OSSERVANZA

Effettuata il: merc. 6-12-17
Con: Gruppo Elleboro
Partecipanti: Pasquale, Antonio, Giuliano, Francesco Bo, Paola, Rolando,
Stefano Andrea P., Andrea G., Luigi, Claudio
Mappa usata: CTR Toscana 1:25.000
Part. e arrivo: Basilica dell’Osservanza (Siena)
Perc. Auto da Firenze: Raccordo FI-SI uscita Siena Nord, direzione Osservanza
Percorso tipo: E
Dati GPS rilevati: Ore 5,45 km 16,500 disl. m 450

DESCRIZIONE
Abbiamo percorso questo anello in senso antiorario.
Lasciato le macchine nel parcheggio del cimitero nei pressi della Basilica dell’Osservanza, abbiamo visitato la bellissima Basilica stessa.
Tornati alle macchine abbiamo proseguito sulla Provinciale (con traffico non eccessivo ma comunque presente) fino al cartello Malafrasca (km 6 dalla partenza). Qui abbiamo svoltato a destra sulla Strada del Lascarello. Dopo circa 300 metri si svolta a sinistra su una strada sterrata, tra i campi. Arriviamo a Vignanone, magnifica torre medioevale. Prima e dopo la torre fantastici panorami su Siena. Dopo Vignanone arriviamo a Vignano e poi, per strada asfaltata, al castello delle Quattro Torra. Consigliabile un giro attorno.
Continuando sempre su strada asfaltata arriviamo a Pieve al Bozzone. Siamo a questo punto a 7 km dalla partenza.
Torniamo leggermente indietro dalla Pieve al Bozzone e prendiamo una strada bianca denominata Strada di Larniano che ci porta fino a Casa Poderino. Qui lasciamo la strada bianca e prendiamo, sulla nostra sinistra, una strada sterrata, in salita, tra la casa colonica e un vigneto.
Alla fine della salita prendiamo a destra un’altra strada bianca. Visitiamo la chiesetta di S. Giorgio Minore, su un poggetto, e arriviamo alla Fattoria di San Giorgio. Qui prendiamo una stradella a sinistra asfaltata (traffico assente) che ci porta fino a Montilascai, bel borgo fortificato.
Visitato il borgo, abbiamo due possibilità.
Prima possibilità: torniamo sulla Provinciale da cui siamo arrivati, prendiamo a destra verso Ponte a Bozzone e dopo qualche centinaio di metri scendiamo a destra su una sterrata che seguiamo verso sinistra.
Seconda possibilità (quella che noi abbiamo scelto): dal borgo scendiamo su un ripido sentiero, a volte poco visibile, a Ponte a Bozzone. Qui andiamo sulla sinistra lasciandoci il borgo precedentemente visitato in alto e aggirandolo. Arriviamo così sotto la Provinciale di cui al punto precedente che in questo caso prendiamo a destra.
Questa ci riporta sulla Provinciale alcuni centinaia di metri prima delle macchine.

Commenti

    You can or this trail