Coordinate 152

Caricato 20 giugno 2018

-
-
757 m
311 m
0
4,4
8,9
17,74 km

Visto 385 volte, scaricato 6 volte

vicino Campo Soriano, Lazio (Italia)

Percorso discretamente lungo da compiere in circa 9 ore di camminata tranquilla. Si giunge in auto a Campo Soriano e si lascia l'auto nei pressi della Rava di San Domenico (HUM), monumento naturale di grande fascino. Attraversando i terreni coltivati (sono presenti dei piccoli sentieri) si interseca via Cascano, da qui si esegue una deviazione su un sentiero che costeggia la strada che conduce, passando ai margini di alcune proprietà private fino all'inizio del sentiero che dirige per Monte Romano (ben segnalato bianco-rosso). Inizia la salita, moderatamente impegnativa, osservando alcuni tratti incendiati nel corso dell'estate 2017 e alcuni tratti boscosi che forniscono ristoro. Arrivati in alto, ha inizio un sentiero pianeggiante che costeggia vasti pascoli recintati, una cisterna dell'acqua e un'azienda agricola, dove ci accoglie il gentile Antonio che ci indica la prosecuzione del sentiero. Da questo tratto il sentiero è stato appena battuto e segnalato che vernice arancio fluorescente. Si inizia la salita verso Monte Peschio, attraversando tratti boscosi e pascoli, dove vinciamo l'ostinata resistenza di alcuni pastori maremmani a guardia delle greggi. Ha inizio un sentiero pietroso che sale verso Monte Peschio e Monte Ceraso, portandoci ad alcuni rifugi (chiusi il 12 maggio 2018) in prossimità di Sonnino. Dal secondo rifugio inizia la discesa su un percorso ben segnalato che ci conduce a Sonnino. Casualmente siamo qui nel giorno della Festa delle Torce (12 maggio), alcuni pastori sui sentieri ci avvisano dell'evento). A Sonnino approfittiamo per arrivare in paese e prenderci un bel caffè nel giorno della Festa ma questo non lo segnaliamo nel percorso. Prendendo la statale che costeggia Sonnino si imbocca una sentiero sulla nostra sinistra che ci conduce presto su una strada sterrata. Per non ripercorrere il percorso dell'andata, si segue la strada bianca che conduce fino a Ripa di Cascano, passando appena 100 metri sotto il sentiero sulla cresta eseguito all'andata. Dopo qualche kilometro prendiamo un sentiero che esce dalla strada bianca che ci conduce infine su Via Campo Soriano, strada a basso scorrimento di traffico, fattibile con un minimo di attenzione (nessuno corre con le auto vista la carreggiata ridotta). Godendo dello splendido panorama naturale si prosegue sulla strada fino ad avvistare sulla nostra sinistra la Rava di San Domenico, punto di partenza. Si recupera l'auto e si va via. Da alcune persone lungo il percorso abbiamo appreso che ogni anno, il 12 maggio, si organizzano eventi e passeggiate. Quindi da rifare, in compagnia.
Punto di partenza. Monumento Naturale di Campo Soriano - Area pic-nic
Sterrato adiacente la Rava di San Domenico. Si può parcheggiare l'autovettura.
Intersezione Sentiero
Sentiero che costeggia a tratti Via Calanche. Di congiunzione al sentiero per Monte Romano. Occhio alle proprietà private.
Sentiero per Monte Romano. Vernice bianca e rossa sui massi e sui tronchi.
Si prosegue sul sentiero ben segnalato. Salita senza particolari strappi. Ottimo il panorama.
Visibile una grande cisterna all'interno di un pascolo recintato.
Azienda agricola con animali.
Sentiero in parte esposto in salita.
Sentiero esposto, cresta
Sentiero esposto, a valle si vede strada sterrata che percorreremo al ritorno. Rischio forte caldo in estate
Rifugio gestito, probabilmente in estate. Chiuso a maggio
Rifugio gestito, chiuso in primavera ed autunno.
Sulle orme dei Briganti. Luogo curato da un'associazione locale. Ben tenuto.
Centro abitato.
Si lascia la strada provinciale sopra Sonnino
Inizia il ritorno, strada ben battuta.
Proseguire sulla strada bianca in discesa
Proseguire. Non si può sbagliare qui
Proseguire, unica strada presente.
Svoltare sulla destra e dirigere verso Ripa di Cascano, in basso
Proseguire
Svolta a sinistra su sentiero in discesa
Bivio che conduce su Via Campo Soriano(asfalto)
Seguire la strada verso Rava di San Domenico (Terracina)

Commenti

    You can or this trail