Tempo in movimento  4 ore 8 minuti

Tempo  6 ore 44 minuti

Coordinate 1757

Caricato 19 gennaio 2020

Recorded gennaio 2020

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
777 m
-4 m
0
3,1
6,2
12,37 km

Visto 83 volte, scaricato 13 volte

vicino Domusnovas, Sardegna (Italia)

Percorso ad anello che tocca Punta San Michele per poi ridiscendere in un primo tempo lungo la fascia frangi fuoco, poi lungo sentieri con ricco sottobosco e infine attraverso la grotta di San Giovanni. Tutto l’itinerario attraversa zone di interesse minerario e offre eccellenti punti panoramici (soprattutto) nella fase di ascesa.
Partenza dall’ingresso delle grotte. Si cammina verso la chiesa, verso un ovile. Lo si aggira attraverso un passaggio presente sulla sinistra, dopo il cancello di ingresso. Ci si trova così su sentiero più ampio. Poco dopo, in corrispondenza della presenza di rovine di un abitato, si svolta per sulla sinistra.
La salita è continua e ci porterà in quota, passando per il versante della montagna che offre una visibilità unica. In condizioni meteorologiche favorevoli è possibile distinguere senza difficoltà anche il Golfo di Cagliari e le Isole di Sant’Antioco e San Pietro. Si incontrano diversi evidenti resti di attività mineraria. Una delle gallerie presenti è visitabile senza particolari rischi (comunque muniti di pila).
Nell’ultimo parte dell’ascesa alla Punta San Michele (mt 906), il sentiero non è evidente; sarà comunque sufficiente seguire la direzione della rete metallica presente (con qualche semplice passaggio sulle rocce). Dopo il percorso sarà di nuovo battuto e ci condurrà sulla strada che porta alla cima.
Per intraprendere la discesa, bisogna passare per la piccola area pic-nic presente, attraversando il breve sottobosco. Dopo, seguire il tratto che condurrà alla fascia frangi fuoco. Quest’ultima è rocciosa e richiede una certa attenzione. Non sono presenti evidenti segnavia ma, causa la particolarità del passaggio, di certo non ci si perde. Giunti in corrispondenza di un cancello (sulla destra), si abbandonerà la frangi fuoco per seguire un sentiero sulla sinistra.
Da ora in poi l’itinerario non presenta più difficoltà tecniche. Più a valle si percorre un sentiero di notevole interesse, luogo dove in passato transitava la linea ferroviaria delle miniere, per il trasporto del minerale. Si arriva quindi alla Galleria Rolfo e poco dopo si percorre un’affascinante galleria. Si prende poi l’innesto sulla sinistra (vedi waypoint) che porta al sentiro CAI 323. Al bivio, si segue a sinistra per scendere lungo la strada carrabile che conduce all’ingresso della grotta di San Giovanni (nella direzione del Cammino di Santa Barbara). Percorsa la bellissima grotta, si arriva al punto di partenza del trekking.
Intersezione

a Sx per aggirare ovile

Intersezione

A Sx

panoramica

Panoramica

Grotta

Grotta

fotografia

mensa minatori

fotografia

interno vecchia mensa minatori

fotografia

Galleria

panoramica

Punta San Michele (avvolta dalle nuvole!)

fotografia

panorama da frangi fuoco

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

sentiero dove passava la rete ferroviaria

fotografia

Galleria Rolfo

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

girare a sinistra

girare a sinistra per ricongiungersi con altro sentiero
fotografia

seguire direz. Cammino Santa Barbara

fotografia

ingresso grotte visto dall'alto

fotografia

Foto

2 commenti

  • Foto di Maccuse

    Maccuse 2-feb-2020

    I have followed this trail  verificato  View more

    Ottima traccia e soprattutto ottima descrizione di alcuni passaggi meno semplici. Bel trek. Consigliato

  • Foto di Mau2015

    Mau2015 18-feb-2020

    Grazie per il feedback, ciao

You can or this trail