• Foto di Sezze - Fossanova La Via del Silenzio
  • Foto di Sezze - Fossanova La Via del Silenzio
  • Foto di Sezze - Fossanova La Via del Silenzio
  • Foto di Sezze - Fossanova La Via del Silenzio
  • Foto di Sezze - Fossanova La Via del Silenzio
  • Foto di Sezze - Fossanova La Via del Silenzio

Tempo  7 ore 5 minuti

Coordinate 1488

Uploaded 31 dicembre 2017

Recorded febbraio 2017

-
-
246 m
-1 m
0
5,8
12
23,23 km

Visto 610 volte, scaricato 4 volte

vicino Sezze, Lazio (Italia)

Partenza: Sezze (Via Madonna della Pace, sagrato chiesa)
Percorribile: a piedi, cavallo, MTB.
Lunghezza: Km 23.3
Dislivello totale discesa: m 403
Dislivello totale salita: m 200
Terreno:
sterrato, sentiero Km 19 circa
asfalto: strade secondarie con traffico quasi assente Km 4 circa
Difficoltà: (E) difficoltà di orientamento soprattutto nel tratto finale nel bosco di S. Martino, nessun punto di ristoro.
Descrizione:
Da Sezze, sagrato Madonna della Pace, si scende lungo la via Setina fino ad incrociare la Via Ninfina. Si attraversa la stessa e si continua a scendere fino ad incrociare l'ex SR156 dei M. Lepini. Si percorre la strada per circa m 200, all'imbocco della strada Migliara 45 si costeggia il canale Brivolco che scorre parallelo all'ex SR156. Dopo alcuni chilometri si sale su un sovrappasso stradale che permette di attraversare la nuova SR156 si costeggia la prima la ferrovia Roma Napoli, poi il Fiume Ufente su una sterrata fino ad incrociare la strada Migliara 47. attraversata la quale si continua lungo su un breve tratto in asfalto per poi passare su un ponte per continuare a costeggiare l'Ufente. Si continua fino a che il fiume curva. Si attraversa il fiume e si continua per un tratto di asfalto fino ad avere a sinistra un sottopasso ferroviario, lo si attraversa e si gira a sinistra in salita fino a che la strada diventa sentiero. Lo si segue fino a raggiungere la sommità del colle dove s'incrocia una strada. La si segue per qualche centinaio di metri dopo di che si inizia a percorrere uno sterrato. Da questo punto è necessario affidarsi totalmente al GPS perché i sentieri che attraversano il bosco di S. Martino sono estremamente intrigati. Si continua a scendere fino ad arrivare all'abazia di Fossanova

Commenti

    You can or this trail