Scarica
Frè

Distanza

7,44 km

Dislivello positivo

477 m

Difficoltà tecnica

Facile

Dislivello negativo

445 m

Altitudine massima

231 m

Trailrank

58 4,3

Altitudine minima

5 m

Tipo di percorso

Solo andata

Tempo

5 ore 32 minuti

Coordinate

904

Caricato

29 aprile 2019

Registrato

aprile 2019
  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
Condividi
-
-
231 m
5 m
7,44 km

Visualizzato 2577 volte, scaricato 56 volte

vicino a Sestri Levante, Liguria (Italia)

La prima sgambata di primavera di difficoltà molto semplice, adatta anche a bambini e cani per chi li ha, consiglio di farla qui a Sestri Levante. La vista è certamente suggestiva e ripaga la piccola fatica. Lungo tutto il percorso inoltre ci saranno delle meravigliose panchine panoramiche di cui bisogna veramente dare atto al comune che le ha installate.

Se arrivate in treno seguite verso il centro. Il percorso tracciato parte dall'inizio dell'isola pedonale del carrugio nel centro storico di Sestri.

Fate attenzione a metà del carrugio alle frecce dipinte sul muro di un vicoletto (Vico del Bottone) a sinistra che indicano per Punta Manara. Se non avete ancora fatto colazione ignoratele momentaneamente ma poi tornate e iniziate a salire su per le scalette.

Il percorso dopo la prima parte di scalette diventa una splendida balconata con vista sul mare e sulla Baia del Silenzio. Tutti i bivi lungo il percorso sono ben segnalati. Nella prima parte del giro seguite sempre per Punta Manara ignorando qualunque freccia in direzione Castello.

A 5 minuti da punta Manara c'è un bivio non segnalato che scende sulla destra verso Ciappa du Lu (La Pietra del Lupo). Io ho provato a scendere attraverso il bosco su un percorso ripido e impervio, ben segnato sul terreno ma poco praticato per arrivare alla piastra di roccia dal quale è possibile tuffarsi in mare. Le onde che schizzavano sugli scogli mi hanno fatto desistere dal mio proposito ma sicuramente vale la pena se volete sfuggire al turismo di massa e fare un bagno in solitudine in un mare cristallino e selvaggio.

Ritornando sul sentiero principale si prosegue e si raggiunge l'ex casermetta - bivacco con i tavoli da pic nic all'ombra di un boschetto. Da qui 49 scalini di pietra ci separano dalla punta e da una vista strepitosa che spazia nella direzione di Riva Trigoso verso le Cinque Terre e nell'altra sino a Portofino e alle Alpi Liguri ancora innevate

Dopo una sosta sulla punta ad ammirare i gabbiani che volteggiano e a mangiare un panino possiamo tornare sui nostri passi e al bivio vicino la casermetta prendere in direzione Monte Castello e Riva Trigoso.

Il sentiero si snoda lungo la macchia mediterranea raggiungendo la sommita del monte e poi un paio di madonnette del 1800 fino a scendere a poche centinaia di metri dal centro storico nei pressi del campo di atletica leggera. Se il cancello è aperto c'è una fontanella pubblica.

Il resto del percorso tracciato raggiunge il carrugio (nel quale sarà d'obbligo rifocillarsi con un pezzo di fragrante focaccia o un ottimo gelato artigianale) e lo esplora fino a toccare la Baia del Silenzio, la chiesa di San Nicolò e l'ingresso dell'Hotel dei Castelli ed infine si conclude alla Baia delle Fiabe.

Pro: facile e adatto a chiunque
Contro: nei festivi c'è troppa gente

Se questo percorso vi è stato utile per favore lasciatemi un commento.
Intersezione

Vico Del Bottone

Attenzione alle freccce sui muri di Vico del Bottone alla sinistra del carrugio pedonale di sestri. Proseguite quindi per Salita alla Mandrella
Intersezione

Bivio

I cartelli sono chiari, seguite sempre per Punta Manara
Intersezione

Bivio

Proseguite per Punta Manara
Intersezione

Bivio per Ciappa du Lu

Sulla destra si scende verso Ciappa du Lu, il punto selvaggio dal quale è possibile fare il bagno
Fauna

Ciappa du Lu

A 30 mt sul livello del mare mi sono arreso, le onde sugli scogli mi sembravano troppo spumeggianti per un bel bagno
Waypoint

Bivio per Punta Manara e Riva Trigoso

Da qui passeremo due volte, la prima per completare il percorso verso Punta Manara e la seconda verso Riva Trigoso
Panorama

Punta Manara

Eccoci in punta, il panorama spazia dagli Appennini innevati alle Cinque Terre
Intersezione

Bivio Monte Castello - Riva Trigoso

Seguite per Monte Castello per completare l'anello e tornare a Sestri Levante
Monumento

Madonnetta

Un edicola votiva lungo il percorso
Waypoint

Dietro casa

Attenzione a non entrare nel cortile di casa che con la recente approvazione della legge sulla legittima difesa, ahimè, potrebbero anche spararvi. Girate attorno seguendo il cartello
Spiaggia

Baia del silenzio

Eccoci in spiaggia

2 commenti

  • Foto di martarosaia

    martarosaia 6 mar 2021

    Salve! Farò questo percorso domani :) quanto è il tempo di percorrenza dell’anello?

  • Foto di Roberto Fantasia

    Roberto Fantasia 7 giu 2021

    Ho seguito questo percorso  Mostra di più

    Percorso bello e adatto a tutti ma i sentieri sono stati cambiati nella parte dopo la madonnina della neve e il percorso non coincide con le indicazioni. Dopo punta Manara si arriva verso la madonnina e poi conviene seguire le indicazioni sui cartelli.

Puoi o a questo percorso