• Foto di Sentiero del Pellegrino: Brentino Belluno - Santuario Madonna della Corona (Verona)
  • Foto di Sentiero del Pellegrino: Brentino Belluno - Santuario Madonna della Corona (Verona)
  • Foto di Sentiero del Pellegrino: Brentino Belluno - Santuario Madonna della Corona (Verona)
  • Foto di Sentiero del Pellegrino: Brentino Belluno - Santuario Madonna della Corona (Verona)
  • Foto di Sentiero del Pellegrino: Brentino Belluno - Santuario Madonna della Corona (Verona)
  • Foto di Sentiero del Pellegrino: Brentino Belluno - Santuario Madonna della Corona (Verona)

Coordinate 348

Uploaded 11 luglio 2017

Recorded luglio 2017

-
-
816 m
175 m
0
1,4
2,7
5,48 km

Visto 1139 volte, scaricato 40 volte

vicino Brentino, Veneto (Italia)

Località di partenza: Brentino Belluno (137 m) Verona
Lunghezza: 5,5 km
Quota massima: 720 m Madonna della Corona
Dislivello complessivo in salita: 630 m circa
Arrivo: Brentino Belluno (137 m) Verona
Acqua lungo il percorso: SI - Santuario Madonna della Corona
Come arrivare: da Verona si esce dal casello di Affi dell’Autostrada A22 e alla rotonda si seguono le indicazioni stradali Trento e Santuario Madonna della Corona girando a destra imboccando la SP29b. Alla rotonda successiva seguire le indicazioni stradali per Brentino Belluno (19 km) su SP11 fino a Zuane Osteria dove si gira a destra, sempre seguendo l’indicazione Brentino Belluno (15 km). Si prosegue lungo la SP11 e oltrepassato Preabocco si gira a sinistra seguendo l’indicazione Brentino (0,5 km). Giunti in paese, vicino alla chiesa c’è un parcheggio libero.
Lasciamo l’auto nel parcheggio e ci incamminiamo su via Santuario fra le case del paese. Alla fine della strada, sulla sinistra, inizia il Sentiero del Pellegrino, una scala di pietra che conduce al Santuario Madonna della Corona. La segnaletica verticale indica Madonna della Corona (ore 1,45) e Spiazzi (ore 2). Da qui al Santuario ci sono 1740 gradini seguendo un percorso ben tracciato e perfettamente manutenuto senza grosse difficoltà con un dislivello di 600 metri. Dopo i primi gradini entriamo nel bosco e una serie di tornantini ci fa guadagnare velocemente quota. In questo tratto del percorso i gradini sono più radi ma sempre presenti. Continuiamo in salita e facciamo una breve deviazione, sulla sinistra, per portarci alla Croce, una grande croce bianca ben visibile anche dal fondovalle, ottimo punto panoramico sulla Val d’Adige. Dall’inizio della scalinata a qui abbiamo percorso 680 metri con una pendenza media del 23%. Proseguiamo in salita, affrontiamo un tratto leggermente esposto dove è stata fissata, per maggior sicurezza, una fune metallica mantenendo sulla nostra sinistra le pareti rocciose del Monte Cimo, di cui stiamo aggirando il fianco settentrionale. Rientriamo nel bosco e arriviamo al bivio per il trail dell’Orsa. Proseguiamo in salita e giungiamo in un punto molto caratteristico e panoramico. Proseguiamo sulla salita caratterizzata da molti gradini che fiancheggiano la parete rocciosa da dove è possibile ammirare il canyon scavato dal rio Pissotte. Superato questo ripido tratto proseguiamo … continua su: http://gianolinibike.it/node/7747

View more external

Commenti

    You can or this trail