Coordinate 397

Uploaded 15 novembre 2012

Recorded novembre 2009

-
-
427 m
328 m
0
1,3
2,7
5,36 km

Visto 2449 volte, scaricato 31 volte

vicino Sommariva Perno, Piemonte (Italia)

Sentiero degli Asfodeli – S2

Sommariva Perno (Cn)

DATI TECNICI:

Lunghezza: 6,6 km
quota partenza (m): 415
dislivello complessivo (m): 115
Sentiero palinato; 70% percorso naturalistico, 30% percorso asfaltato.
difficoltà: E (escursionisti)
durata: 2 ore e dieci minuti.
ciclabilità: 100%
Località partenza: località Montata delle Pietre, Sommariva Perno (Cn)
Informazioni e mappe: reperibili presso il Municipio di Sommariva Perno (P.za Marconi) oppure presso l'Ufficio Turistico dell'Ecomuseo a Montà in P.zetta della Vecchia Segheria 2/B. Anche scaricabili online sul sito www.ecomuseodellerocche.it.

E’ un Sentiero ad anello . E' possibile prolungare l'itinerario incrociando gli altri Sentieri. Si raccomanda di munirsi di cartina, dotarsi di scarpe adatte alle escursioni su fondi sconnessi, eventualmente di bastone o racchette da escursionismo. Nel periodo primaverile / estivo è consigliabile portarsi acqua da bere e barrette energetiche.

Descrizione:
Il Sentiero degli Asfodeli è uno dei percorsi “storici” del Roero, già conosciuto con il nome di S2. E’ un anello che si snoda interamente nell’antico bosco delle “fini superiori”: buona parte del territorio a nord-ovest delle Rocche è infatti occupato dalla “silva popularis” (da populus, pioppo), un’importante riserva boschiva già conosciuta ai tempi dei romani. Nonostante oggi sia in regresso, occupa ancora una vasta superficie, attraversata in parte dal Sentiero degli Asfodeli.
Oltre ad imponenti querce, pioppi e pini silvestri, lungo il Sentiero in primavera si può assistere alla fioritura di magnifici tappeti di asfodeli e pervinche.

L’itinerario. Il Sentiero degli Asfodeli (S2) ha inizio nella Località Montata delle Pietre, raggiungibile in auto imboccando Via dei Giardini e oltrepassando alcune strutture ricettive (Cà Lusino e L’Uliveto). Prima di arrivare a Montata delle Pietre un precedente bivio ci indicherà la possibilità di percorrere un percorso opzionale svoltando a sinistra, su una strada in ghiaia abbastanza larga: questa opzione è preferibile, rispetto al percorso originale, in seguito a periodi prolungati di piogge e maltempo; invece di attraversare il tratto di fondovalle umido del Sentiero, si rimane su una agevole strada di cresta.
Il percorso opzionale è inoltre percorribile in automobile per raggiungere il Parco Forestale del Roero, un’ampia area verde attrezzata con angoli barbecue, aree giochi, percorso ginnico sportivo e due laghetti recintati.
Il Sentiero degli Asfodeli, da Montata delle Pietre, svolta subito a sinistra e si inoltra, in leggera discesa, in un bosco la cui vegetazione, almeno all’inizio, è varia e confusa. Ciliegi selvatici, pini silvestri, querce, castagni, robinie e qualche invadente roveto. Il Sentiero, a lungo quasi pianeggiante, si sviluppa su un agevole tracciato su sponde rilevate, e il bosco si anima di esemplari ad alto fusto di querce, cerri, castagni, alcuni di rilevanti dimensioni e bellezza.
Si degrada dolcemente, costeggiando per un lungo tratto una recinzione sulla destra. Poi la discesa si accentua e la strada si riduce a sentiero, con qualche ripida giravolta, boschi di querce, qualche olmo e acero campestre, cespugli di nocciolo.
Dopo un breve tratto pianeggiante si incontra il punto di incontro con il sentiero opzionale che arriva da sinistra e che confluisce nella “valle degli Asfodeli”, che ci regala suggestive fioriture di asfodeli e pervinche bianche e gialle in primavera.
Qui si piega a destra scendendo per un breve tratto , in zona fresca ed ombrosa. Dopo un centinaio di metri si attraversa il rio Buriasco su una passerella costituita da due tronchi e si costeggia il rio sul lato destro (sempre tra tappeti di pervinche). A breve distanza, altro ponticello costituito da tronchi. Si inizia a salire costeggiando l’area recintata seguendo alcune giravolte segnalate, sempre nel folto del bosco, fino a quando il percorso si sviluppa in cresta. Qua e là si incontrano nuovamente pini silvestri in un terreno molto ghiaioso, di origine villafranchiana medio/superiore. La strada si fa molto ampia e piana, e tra i castagni coltivati a ceduo si giunge ad una grande area disboscata in prossimità di località Vidavì (anticamente Val della Vite). Oltrepassata la proprietà privata di cascina Vidavì la strada diventa un vialone tra alberi di alto fusto e, dopo uno zig zag nel sottobosco, perviene alla strada asfaltata che si congiunge a Montata delle Pietre, punto di partenza del Sentiero.
Da qui è possibile allungare l’itinerario (a piedi o in macchina) congiungendosi al punto di partenza della strada opzionale, per raggiungere il Parco Forestale del Roero, e da qui, eventualmente, il Sentiero botanico della Verna che si snoda in Località Saliceto di Pocapaglia, poco distante da qui.
21-NOV-09 16:55:51
21-NOV-09 17:09:15
21-NOV-09 17:12:35
  • Foto di Parco Forestale del Roero
Parco del Roero
  • Foto di Partenza Sentiero
Partenza Sentiero

Commenti

    You can or this trail