Tempo  2 ore 16 minuti

Coordinate 970

Caricato 5 dicembre 2018

Recorded novembre 2018

-
-
670 m
257 m
0
1,8
3,6
7,19 km

Visto 327 volte, scaricato 9 volte

vicino Montestrutto, Piemonte (Italia)

Bellissimo giro ad anello che attraversa varie ambientazioni, dai caratteristici vigneti del canavese ai boschi di castagno passando per piccoli borghi di pietra.

Lasciata l'auto nell'ampio parcheggio presso la palestra di roccia di Montestrutto prendiamo la viuzza che ci porta tra le case del piccolo borgo.
Troviamo subito dei segnavia della Via Francigena: in effetti, i primi 2km del nostro anello ricalcano la 6° tappa italiana della Via (Pont St. Martin - Ivrea).
Arrivati ad una sorta di piazzetta troviamo il tabellone illustrativo del nostro percorso.
Svoltiamo a destra tra le ultime case e poi cominciamo a guadagnare quota su lastricato a gradoni. Dove il sentiero spiana, abbiamo deviato a sinistra per andare a vedere la Chiesette di San Giacomo, dominata dal Castello di Montestrutto (ora convertito a B&B).
La particolarità è che la chiesetta è immersa in un uliveto...cosa che non ti aspetteresti di trovare al confine con la Val d'Aosta.
Ritornati sui nostri passi riprendiamo il lastricato che sale ancora fino ad un bivio.
La segnaletica del nostro 881 indica a destra...ma noi che siamo sempre un po' "bastian cuntrari" andiamo a sinistra per percorrere l'anello in senso opposto.
Passato un tratto pietroso sbuchiamo in un'ampia vallata dove il panorama è molto bello: prati, vigne, case e la Dora Baltea.
Proseguiamo ora in discesa su stradina asfaltata fino al prossimo incrocio, dove abbandoniamo l'asfalto andando a destra e passando sotto l'arco di un rudere di pietra.
Dopo un brevissimo tratto tra gli alberi siamo nuovamente all'aperto nel bel mezzo delle vigne, in classico stile canavese. Si percorre quello bel tratto più guardandosi attorno che dove si mettono i piedi!
Dopo aver guadagnato ancora un po' di quota arriviamo su uno stretto asfalto
Ne percorriamo un brevissimo tratto verso sinistra per poi lasciarlo (abbandonando quindi anche la Via Francigena) per prendere a destra un lastricato a gradini che sale deciso.
Passiamo un piccolo gruppo di case lasciando alla nostra sinistra la Chiesa di San Bartolomeo e continuiamo a salire, ora fiancheggiando il Rio Revalesio.
Svoltati a destra e passato il rio su ponticello, cominciamo il primo vero tratto nel bosco che ci porterà al piccolo borgo di Gen.
Qua il lastricato è per lunghi tratti bagnato (anche proprio con l'acqua che ci scorre dentro), viscido e/o totalmente nascosto dalle foglie...nel caso, prestare la giusta attenzione.
Arrivati a Gen guadagnano l'asfalto della SP72 per un breve tratto, prima di svoltare decisamente a sinistra e riprendere la salita ancora nel bosco.
Giunti in località Ca' Cuasinere la salita finisce e ci troviamo davanti una bella casa tra gli alberi, anche se apparentemente disabitata.
La salita è finita e cominci la parte in discesa.
Proseguiamo su bella carrozzabile fino ad due piccole baite, dove prendiamo un sentierino sulla destra che, serpeggiando, perde velocemente quota fino a ricollegarsi alla carrozzabile di prima, ora asfaltata.
Andiamo a destra e in breve siamo a Nomaglio.
Attraversiamo il bel paesino passando per Via Maestra, poi svoltiamo a destra in discesa in Via del Mulino.
Passato un ex mulino (ora museo della castagna) e le ultime case, la strada ritorna ad essere un bel selciato che attraversa prati e zone più alberate, passando di tanto in tanto vicino a vecchie abitazioni di pietra ormai in disuso.
Passata l'ultima di queste case la pendenza del sentiero si accentua e dopo poco sia al bivio incontrato all'andata.
Si percorrono quindi gli ultimi 500 metri a ritroso per ritornare al parcheggio.

La segnaletica lungo il percorso è buona, ma in senso opposto alla tracciatura non sempre è immediatamente visibile.
Visto che uno dei punti forti del giro è il foliage, consigno di farlo verso fine Ottobre / Novembre per goderselo appieno.

Percorso il 18 Novembre 2018
Partenza
Lavatoio e pesci
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Il Castello di Montestrutto
Chiesetta di San Giacomo
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Vista sulla valle
Chiesa di San Giovanni
Un tratto del percorso tra le vigne
Un tratto del percorso tra le vigne
Vista sul Castello di Montestrutto
Un tratto di percorso tra le vigne
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Rio Revalesio
Un tratto del percorso
Cascatella raggiungibile con una breve deviazione tra gli alberi, non segnata
Un tratto del percorso "acquoso"
Un tratto del percorso
Arrivo a Gen
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Ca' Cuasinere
Un tratto del percorso
Baita lungo il percorso
Un tratto del percorso
Chiesa di San Grato
Passaggio a Nomaglio
Via Mulino
Ex mulino ora Museo della Castagna
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Splendido casolare ora disabitato
Un tratto del percorso
Rientro a Montestrutto

Commenti

    You can or this trail