Tempo  3 ore 51 minuti

Coordinate 837

Uploaded 2 settembre 2015

Recorded settembre 2015

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
183 m
-22 m
0
2,6
5,2
10,36 km

Visto 1812 volte, scaricato 80 volte

vicino Populonia, Toscana (Italia)

percorso di circa 11 km con 450 m di dislivello complessivo (3 ore) che percorre il versante nord del promontorio di Piombino lungo l'antica via dei cavalleggeri, con partenza da Canessa (Baratti), i tratti nel bosco sono interrotti da straordinari scorci sul golfo di Baratti, fino a San Vincenzo prima, poi con lo spettacolo dell'Elba man mano che si segue il promontorio verso sud. La Buca delle Fate e la cala di san Quirico sono troppo belle per poterle descrivere, poi si prosegue sempre sulla via dei cavalleggeri verso sud, con panorami mozzafiato sull'Elba. Questo semianello devia dalla via dei cavalleggeri all'altezza di punta Galera (oggi dovevo rientrare.....), tornando verso nord sul sentiero 303 verso i ruderi del monastero di san Quirico, poi la cappella di San Quirico sulla via di crinale (sentiero 300 o "tagliafuoco") ed infine al Reciso, a poche centinaia di metri da Populonia. Volendo (e avendo altre tre ore buone di tempo e di fiato), da punta Galera, anziché rientrare sul 303, si prosegue verso sud lungo la via dei cavalleggeri fino a fosso alle canne e cala moresca (Salivoli) dove un sentiero riporta sulla tagliafuoco di crinale, e percorrendola verso nord si ritorna alla cappella di San Quirico e al Reciso. Dal Reciso, la via della Romanella riporta in circa 30 minuti a Baratti
  • Foto di BUCAFATE
cala di Buca delle fate
  • Foto di CALASQUIRICO
  • Foto di MONSQUIRICO
  • Foto di MONSQUIRICO
  • Foto di CAPSQUIRICO
  • Foto di RECISO
  • Foto di MADONNA7SPADE

3 commenti

  • Foto di Stefano Baccherini

    Stefano Baccherini 1-apr-2017

    bel giro... i sentieri sono ben segnalati?

  • sagharmatha 1-apr-2017

    Salve. Purtroppo non ho dati recenti quindi risalgono a quando ho tracciato. Non so se il meteo e l’incuria abbiano fatto danno. La traccia originale pubblicata è precisa quindi salvo frane o altro problemi seri dovresti ritrovare bene eventuali tratti infrascati.

  • Foto di fabriziocorucci

    fabriziocorucci 28-apr-2018

    I have followed this trail  verificato  View more

    Gran bel percorso. Nel tratto tra Canessa e la buca delle fate ci sono segnali di divieto di accesso per frana, in realtà c’è un percorso alternativo che aggira la frana ben segnalato e non pericoloso.

You can or this trail