Tempo  3 ore 26 minuti

Coordinate 1074

Uploaded 19 aprile 2019

Recorded aprile 2019

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
326 m
177 m
0
3,2
6,3
12,69 km

Visto 59 volte, scaricato 6 volte

vicino Scandeluzza, Piemonte (Italia)

SCANDELUZZA--VILLADEATI--MURISENGO(anello)

INTRODUZIONE
TIPO DI PERCORSO:
Dopo parecchi giorni di pioggia,il nostro percorso odierno si svolge per il 50% su stradine secondarie asfaltate e per il 50% su sterrate con fondo ricoperto di erba almeno nella parte centrale in modo da poter camminare evitando il possibile fango.
Il percorso non ha segnaletica.
In data Aprile 2019 ha ottima percorribilità e non ha punti critici(vegetazione abbondante,passaggi difficili).

SCANDELUZZA
INon si può venire a Scandeluzza senza far visita alla bella chiesa romanica dei Santi Sebastiano e Fabiano situata a 1 km. dal paese sulla provinciale Scandeluzza--Murisengo
Nel Monferrato e nelle Langhe numerosa è la presenza di chiese romaniche a testimonianza dell’alto grado di religiosità delle popolazioni che abitavano in questi luoghi in quei lontani tempi(secoli XI e XII)

Esse si trovano ,oggi, assai spesso, solitarie su rilievi collinari;a volte, sono sperdute nei boschi;a volte,nei cimiteri.
Esse nell’Alto Medioevo erano ,quasi sempre, sorte come chiese dei borghi.
Borghi che,poi, hanno avuto diversa collocazione.
Queste chiese sono state edificate in mattoni cotti rossi in alternanza con la pietra arenaria nel Monferrato e tutte in pietra nella Langa. -
Anche la chiesa dei Santi Sebastiano e Fabiano era una chiesa di un borgo.
Essa era citata nel registro delle chiese della diocesi di Vercelli come la chiesa del borgo di “Caxio”(sottoposta alla diocesi di Scandeluzza).
L’abitato di Caxio sorgeva dove c’è l’attuale cimitero accanto alla chiesa.
Il borgo venne abbandonato nel 1304 per volere dei signori di Montiglio e del marchese del Monferrato che trasferirono gli abitanti nel nuovo borgo fortificato e maggiormente difeso sorto intorno alla chiesa di Santa Maria di Scandeluzza.
La chiesa del borgo di Caxio rimase così isolata nella campagna e del borgo di Caxio non c’è più traccia visibile.

VILLADEATI:
Il paese ,nell’ultima guerra,fu luogo di un tragico evento.
Nel 1944 ,i partigiani uccisero in uno scontro a fuoco un militare tedesco.
I nazisti arrivarono a Villadeati per cercare i partigiani.
Non li trovarono e per rappresaglia fucilarono 11 abitanti del paese tra cui il parroco.
A Villadeati sulla,piazza dove avvenne l’esecuzione è posto un monumento a ricordo delle vittime.

MURISENGO
Il paese è sovrastato dal suo imponente castello le cui prime attestazioni risalgono al XI e XII secolo.
Il castello è stato quasi interamente ricostruito a partire dal XVII secolo.
Tra le sue mura,nel 1813,Silvio Pellico scrisse la Francesca da Rimini.

PERCORSO

Posteggiata l’auto a Scandeluzza,si percorre dapprima via Serramadio ,poi,via Piave da dove si svolta a six per scendere nella valle del rio Pian del Pozzo.
In fondovalle al primo bivio si va a dex al secondo bivio si va a six.
Si raggiunge un quadrivio dove si svolta a dex su stradina asfaltata.
Si arriva sulla strada di case Battia.
Si svolta a six e dopo 150 metri,a dex per scendere in un’altra piccola valle.
In fondovalle si svolta a six su sterrata e si sale fino a Villadeati.
Si passa accanto al monumento dell’eccidio del 1944.
Dalla provinciale si svolta,poi, a six in via Fontana.
Appena oltrepassata la cascina Fontana si svolta a six su stradina che diviene una sterrata erbosa.
Al primo bivio si va a dex.
Si prosegue,poi, fino a raggiungere strada Crocetta dove si svolta a dex.
Percorsi 150 metri, da strada Crocetta si svolta a dex su strada più grande.
Percorsi 300 metri,nei pressi di un pilone votivo si svolta a dex su sterrata.
Troviamo qui la segnaletica del sentiero SVC(Superga-Vezzolano-Crea) fino a Murisengo.
A Murisengo si imbocca via Madonna della Neve in corrispondenza della grande rotonda che ha una chiesa in mezzo..
Si sale alla borgata Bricco.
Si raggiunge,poi, la provinciale dove si svolta a six e dopo 150 metri ancora a six in strada Sorina.
Si attraversa la borgata Sorina fino alle cascine Anselmi dove si svolta a six su piccola stradina asfaltata.
Percorsi 250 metri,si svolta a dex su sterrata che scende nel fondovalle della valle del rio Pian del Pozzo.
A un bivio tra i prati si svolta a six.
Si raggiunge il bivio e il sentiero già percorsi all’andata.
Si svolta a dex e si ritorna a Scandeluzza.
valle rio Pian del Pozzo
Quadrivio
Case Battia
Villadeati
strada Fontana
Strada Crocetta
Pilone votivo
Via Madonna della Neve
Strada Sorina
Borgata Sorina
gruppo foto(uno)
Scandeluzza

1 comment

  • Foto di andrea lunardon

    andrea lunardon 26-apr-2019

    I have followed this trail  verificato  View more

    ottimo percorso tracciato

You can or this trail