Tempo  6 ore 17 minuti

Coordinate 2987

Caricato 2 novembre 2019

Recorded novembre 2019

-
-
30 m
-3 m
0
3,9
7,9
15,72 km

Visto 28 volte, scaricato 1 volte

vicino Decima, Emilia-Romagna (Italia)

Parcheggiamo in Via dei Gelsi in San Matteo della Decima. Adesso ci troviamo nella zona di produzione del melone e cocomero.
Il percorso attraversa il paesaggio culturale delle vecchie fattorie con i tipici silos e maceri della Bassa lungo il Reno. Percorriamo anche il centro storico di Cento.

Prima camminiamo un po' sulla Via Pioppe verso l'argine del Reno. Inizialmente c'è l'asfalto, ma in seguito si trasforma in una strada sterrata dopo non troppo tempo. Passiamo attraverso i campi con il frutteto occasionale.
Continuiamo sul'argine del Reno dove c'è una bellissima area verde lungo il fiume. Possiamo guardare lontano sulla pianura. Su questo tratto passano solo ciclisti ed escursionisti.
Prima di raggiungere Cento camminiamo lungo un campo da golf. Non molto tempo dopo lasciamo l'argine e ci dirigiamo verso il centro di Cento.
Cento è sopratutto noto per il carnavale storico. Il centro storico merita sicuramente una visita. Entriamo per Porta Pieve e continuiamo per belle stradelle con portici fin' alla Piazza Guercino. Qui troviamo la statua di Guercino e ci sono gli edifici del Palazzo del Governatore e il Palazzo Comunale. Non molto dopo passiamo al lato del teatro che risale al 1858-1861 e che mostra una caratteristica facciata policroma con tinte gialle e arancioni. La pianta dell'edificio ha la classica forma a ferro di cavallo come è prassi per i teatri all'italiana. Ad oggi il teatro non è accessibile a causa della sisma del 2012. Continuiamo e raggiungiamo la Rocca. Questa antica opera di difesa sembra in perfette condizioni e ospita la biblioteca.
Lasciamo il centro storico alle spalle e passiamo alcuni complessi sportivi e parchi dove troviamo acqua potabile e opzioni per il picnic.
Dopo questo usciamo dalla città e presto camminiamo di nuovo sulle strade di campagna.
Ad un certo momento ci imbattiamo persino in un piccolo sentiero sopra una diga che passa per una zona con siepe: lo stradello dei 7 maceri. Sembra una specie di percorso natura abbandonata.... sul quale a volte gli arbusti crescono un po' esuberanti sul sentiero. Ma nulla di preoccupante. I maceri erano tradizionalmente destinati alla fermentazione delle canapa. Al lato del stradello c'è una serie di maceri l'uno dopo l'altro e possiamo dare un'occhiata più da vicino ad alcuni di essi.
Dopo questo camminiamo attraverso i campi agricoli con l'occasionale rimboschimento. Non molto prima della fine della passeggiata vediamo un meraviglioso esempio dei silos tipici che si possono trovare in questa area specifica. Sono pensati per conservare l'erba per mucche. Il fatto che accanto a ogni vecchia fattoria vi sia almeno uno di questi silos suggerisce che in passato la gente teneva alcune mucche in ogni fattoria.
Non molto dopo il silos torniamo al punto di partenza.

Alcuni informazioni:
Il percorso è ideato in senso orario.
Tempo impiegato: totale = 6 ore 17 minuti di cui in movimento = 3 ore 22 minuti
Ci sono tavoli picnic dopo 9 chilometri
C'è acqua potabile dopo 9 chilometri.
Il percorso è molto facile dal punto di vista tecnico. Sembra anche molto adatto per i condizioni invernali.
Presenza di segnavia bianco-rosso: nessuna

Se pensi che sia una bella passeggiata, lascia un feedback. Se hai avuto problemi, scrivimi un messaggio.
Waypoint

Fattoria

Intersezione

Andare a sinistra sul argine del Reno

Informazione

Sull'Argine

panoramica

Fattoria con frutteto

Waypoint

Campo da Golf

Intersezione

Tenere sinistra - lasciare l'argine del Reno

Castello

Porta pieve

World Heritage Site

Portici - Via Giovanni Donati

Religinė architektūra

Chiesa di San Sebastiano e San Rocco

fotografia

Piazza Guercino

World Heritage Site

Teatro

Castello

La Rocca

fontana

Rubinetto

Picnic

Parco del Volontariato e Picnic

fontana

Rubinetto

Intersezione

Andare a destra Via dei Gelsi (Cento)

Intersezione

Tenere sinistra

Intersezione

Andare a destra nel sentiero - Stradello dei 7 maceri

Waypoint

Macero a sinistra del sentiero

Waypoint

Ultimo macero

Informazione

In mezzo ai Maceri

I maceri sono l'ultima testimonianza visibile di una fiorente attività agricola delle province dell'Emilia ormai in disuso: la lavorazione della canapa (Cannabis sativa). Tutto il territorio delle province di Bologna, Modena e Ferrara ne è punteggiato, una diversificazione del paesaggio rurale molto interessante perchè offre un ambiente naturale utile come rifugio a piante e animali legati all'acqua. (fonte: il giardino delle Naiadi)
World Heritage Site

Silos

Commenti

    You can or this trail