puffaccia
728 8 66

Tempo  11 minuti

Coordinate 467

Uploaded 2 febbraio 2014

Recorded febbraio 2014

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
699 m
386 m
0
2,9
5,9
11,73 km

Visto 5560 volte, scaricato 170 volte

vicino San Benedetto, Sardegna (Italia)

Trekking piacevole e vario, tra bei paesaggi e interessanti testimonianze del passato minerario dell'Iglesiente, che si presta a numerose varianti. Ottime probabilità di osservare il volo delle maestose aquile reali. Per arrivare al punto di partenza, dal centro di Iglesias prendere la SS 126 peer Fluminimaggiore; dopo aver costeggiato il lago Corsi, si trovano le indicazioni per il piccolo e grazioso centro abitato di San Benedetto; seguire quindi i cartelli in legno "Sentiero Monti e Miniere".
Il percorso è ben tenuto e segnato, alternativamente, con i suddetti cartelli in legno e con segni bianco-rossi, in alcuni casi recanti i numeri 101/102.
Dopo un primo tratto di sterrata che costeggia alcuni ovili e poi attraversa zone a sughera e leccio, il percorso giunge alla zona interessata dai resti delle strutture legate alla passata attività mineraria (miniera di piombo). In particolare, presso il waypoint FerrMiner si possono osservare le vestigia della vecchia ferrovia mineraria con i vagoncini per il trasporto del minerale. Poco più avanti, al waypoint Biv101-102, seguire il sentiero 101 che procede a mezza costa sulle aspre pendici del Monte Perda, tra ruderi minerari, arbusti piegati dal vento e scorci sul paesino di San Benedetto e sulla valle del Gutturu Canali Acquas.
Giunti al waypoint BivSaMex, se si sceglie di seguire l'indicazione per il Piano Inclinato Sa Menixedda, si può chiudere il percorso più brevemente e tornare in paese al punto di partenza. La traccia qui proposta segue invece l'indicazione "Sentiero Monti e Miniere"su un sentiero in salita che, aggirando la P.ta Corremò, la P.ta Masonis e la P.ta Sa Menixedda porta a un punto panoramico da cui è possibile ammirare dall'alto la zona della Miniera dismessa di Malacalzetta. Il panorama, che si estende fino al mare in diverse direzioni, è ancora più spettacolare se si segue la breve deviazione dal sentiero che parte in corrispondenza del waypoint "PanorMalac".
Da quel punto in poi il sentiero scende fino ad arrivare a Malacalzetta. Al waypoint "BivMalacal" è possibile effettuare una deviazione per visitare la zona mineraria. Riprendendo sulla traccia proposta, si segue la stradina che riporta verso Arcu Sa Cruxi (dal waipoint "Vista", magnifico panorama verso Sa Corona Arrubia) e, su un sentiero pietroso un po' scosceso, verso le Case Vecchie dell'Amministrazione Mineraria, alcune delle quali sono state riadattate a ovile.
Da qui si segue la stradina di fondovalle che riporta verso San Benedetto (ignorare, poco prima del waypoint "Caprile", una deviazione con segni bianco-rossi che risale sulla destra verso il percorso fatto all'andata).
01-FEB-14 11:22:39AM
01-FEB-14 4:18:07PM
01-FEB-14 12:26:42PM
01-FEB-14 3:16:28PM
01-FEB-14 1:26:08PM
01-FEB-14 4:47:34PM
01-FEB-14 12:18:05PM
01-FEB-14 2:47:37PM
01-FEB-14 12:42:53PM
01-FEB-14 3:42:26PM

4 commenti

You can or this trail