Tempo  6 ore 7 minuti

Coordinate 310

Caricato 6 marzo 2019

Recorded marzo 2019

-
-
726 m
491 m
0
1,6
3,1
6,23 km

Visto 87 volte, scaricato 2 volte

vicino La Villa, Toscana (Italia)

La pioggia c'è stata un mese fa e in tale occasione il Torrente Afra era in piena.
Ad oggi l'Afra, dopo un mese che non piove, ha una evidente scarsità di acqua, ma rimane comunque uno spettacolo molto appagante: la roccia viva scoperta in molti punti, sopperisce alla scarsità di acqua, nel creare nuovi scenari.
Questo trek, è stato messo come impegnativo, poiché camminare sul letto del fiume non è cosa facile. Bisogna sapersi barcamenare fra un masso e l'altro e ciò richiede molta attenzione. Il camminare poi ai lati del Torrente comporta il dover affrontare rovi e alberi di traverso. Non sempre poi è possibile camminare sul letto del fiume, ciò dipende sempre dal livello dell'acqua ed è sconsigliato intraprendere tale attività, quando a monte è prevista la pioggia, che potrebbe trasformare in pochi minuti un calmo torrente in un vortice impetuoso, che ti sbatte contro le rocce o che ti trascina a valle :)
Sebbene questo Torrente sia modesto e corto, riserva angoli molto suggestivi.
In zona non risulta ci sia un Torrente con un così grande numero di Cascate, Gorghi e angoli spettacolari.
Questo trek inizia più o meno nei pressi della Valchiera, un vecchio Mulino restaurato, dove sussistono in loco almeno 3 belle cascate, poi salendo se ne incontrano altre, una di seguito all'altra, incrociando i vari fossati che si uniscono all'Afra.
Usciti dal Torrente ci siamo diretti all'area Picnic di Germagnano, per uno spuntino, quindi siamo ridiscesi per fare una visita ad un vecchio Mulino diruto, dove è possibile ancora vedere il Bottaccio e i resti delle Macine.
Strada facendo ci siamo imbattuti in un cinghiale solitario e più avanti dei cinghialini con la loro madre, in un ambiente molto selvaggio, dove gli animali appena ti vedono fuggono all'impazzata.
Trek che consiglio a tutti, da fare in belle giornate di sole, quando l'acqua non è ne tanta ne poca.


Orario inizio: 03/04/2019 08:29

Orario fine: 03/04/2019 14:36

alcune Cascate sono nei pressi della Valchiera
Bel Gorgo con Cascata
Punto in cui il Fosso di Fonte Raggi sfocia nell'Afra
bel vascone
punto in cui il Fosso Moscheto si unisce all'Afra
una fra le migliori e spettacolari Cascate posta in un naturale Anfiteatro
altra Cascata spettacolare, sottostante ad un'altra Cascata.
della Doppia Cascata, questo è il punto della parte della sovrastante Cascata
la più alta di tutte le Cascate dell'Afra, situata sotto al ponte della strada che va a Montagna. Nello stesso punto confluisce il Fosso della Villa, che in caso di pioggia ha una notevole portata di Acqua.
punto in cui, dopo aver visto le Cascate, si vuole uscire dal torrente, riconquistando la strada asfaltata. Un viottolo a misura d'uomo, sale oltrepassando il Fosso della Villa.
dopo il guado, si percorre un sentiero a mo di cunicolo, fra la vegetazione, spesso ostacolato da rovi.
una volta raggiunta l'asfaltata si ritorna verso il Ponte, proseguendo in salita il corso del Torrente, dove sussistono ancora altre Cascate.
Altra bella Cascata con Gorgo e più avanti altra ancora, in data odierna con poca Acqua. Poco prima dell'ultima Cascata, si guada il Torrente e si sale su viottoli a zig zag per ricongiungersi ad un sentiero posto più in alto.
qui si raggiunge un largo sentiero che porta a Germagnano. Il sentiero conduce alla strada asfaltata, ma volendo, prima di inforcare l'asfaltata si può optare per un viottolo a mo' di scorciatoia che scorre su di un crinale.
Area adibita a Picnic, a ridosso di Germagnano. E' presente un Fontanile antico e vasti prati su cui spesso pascolano Asinelli.
dopo l'area picnic, andando a nord, al fianco di una recinzione, si incontra dopo un po' un viottolo che scende a zig-zag e che ritorna al Torrente Afra.
guado nei pressi del Casotto di raccolta Acqua. Prendere a dx.
vecchio Mulino, dove è possibile vedere ancora il "Bottaccio" e le restanti Macine. Per raggiungerlo bisogna guadare il Fosso, che essendo cosparso di molte rocce rende il guado facile. Ci dirigiamo quindi verso il nucleo abitato di Montagna, riguadando il Torrente.
alla fraz. Montagna, prendere a dx

Commenti

    You can or this trail