Tempo in movimento  2 ore 15 minuti

Tempo  3 ore 49 minuti

Coordinate 1866

Caricato 19 agosto 2018

Recorded agosto 2018

-
-
1.150 m
751 m
0
2,9
5,8
11,54 km

Visto 156 volte, scaricato 6 volte

vicino Pettino, Abruzzo (Italia)

Giro pomeridiano (con leggera pioggia) toccando alcuni dei punti più conosciuti di Monte Pettino con partenza dalla parte più alta e finale di Via del Colle.
Subito dopo un bel casolare appena ristrutturato ed accanto ad un traliccio dell'alta tensione, prendo il sentiero che costeggia la montagna in direzione Nord Ovest, verso Cansatessa.
Dopo aver attraversato diversi fossi (alcuni con "cancelletto" su recinzione approssimativa) al 1° WP (proprio in questo punto, attenzione ad un filo spinato teso a circa 50 cm da terra) provo a salire direttamente verso i costoni rocciosi che ben si vedono dall'abitato di Cansatessa e dalla sottostante via Antica Arischia.

Dopo un primo tratto in mezzo alla folta vegetazione e a piccoli tratti di bassi muri a secco, la salita si fa + ripida...in alcuni punti, prima di arrivare alle rocce, ho notato sul terreno diversi frammenti di vasellame, alcuni smaltati solo all'interno (vedi Foto 2° WP) segno inequivocabile che un tempo, al di sotto o in mezzo ai gruppi rocciosi, più di qualcuno vi aveva trovato rifugio...

Raggiungo la base di uno dei gruppi rocciosi e piano piano, aiutandomi molto con le mani, lo risalgo mantenendomi sempre più o meno al centro di due alte quinte rocciose a destra e a sinistra.
Da qui viste suggestive verso la valle e tutto intorno. Le foto (3°WP) sono scattate dalla parte finale e dalla sommità (Attenzione, se non avete esperienza su questo tipo di passaggi su roccia e se non siete + che sicuri di farlo, conviene aggirare ampiamente le rocce, cercando e percorrendo tratti + agevoli).

Salendo di quota, ci lasciamo alle spalle tutti i costoni, reimmergendoci nella fitta vegetazione, ma solo per pochi metri...continuando a salire dritto per dritto (ora molto + facilmente) gli alberi quasi scompaiono e si giunge in breve al colle appena al di sotto e di lato rispetto a Croce Cozza.
Raggiunta la cima di Croce Cozza, il resto del percorso ricalca sentieri ben tracciati, comodi e visibili, toccando in sequenza: Monte Pettino (il punto + alto 1147 mt), la "Crocetta" o Monte Castelvecchio, Fonte Cascio, la "Rocchetta"...e camminando ancora per un bel tratto quasi tutto in pianura e leggera risalita, la roccia della Madonnina.

NB
Se volete evitare i costoni rocciosi del primo tratto, in alternativa dopo il 1° WP, si può continuare sul più comodo sentiero che sale pian piano andando ad aggirare ampiamente i gruppi di rocce. In circa mezz'ora ci porta al colle subito prima della cima di Croce Cozza (praticamente al 4° WP).
Vedi percorso precedente che ho tracciato:
"Da Pettino a Cansatessa salendo a Croce Cozza e Monte Pettino, discesa per il sentiero della Madonnina"
Abbastanza facile e divertente, superare proprio nel mezzo, il "corridoio" di gruppi rocciosi che ben si vede dalla sottostante Cansatessa. Soltanto massima prudenza nel risalirli, soprattutto se il fondo dovesse essere anche poco bagnato...

Commenti

    You can or this trail