Tempo  5 ore 40 minuti

Coordinate 1320

Uploaded 7 marzo 2018

Recorded marzo 2018

-
-
274 m
134 m
0
3,9
7,7
15,49 km

Visto 110 volte, scaricato 8 volte

vicino Monsorbi-Pettini, Toscana (Italia)

Effettuata il: merc. 7-3-18
Part. e arrivo: Cimitero di S. Giovanni V.no
Perc. Auto da Firenze: A1 uscita Incisa
Percorso tipo: E
Dati GPS rilevati: ore 5,30 km 17 disl. m 450

DESCRIZIONE
Questo percorso è sconsigliato in caso di piogge recenti, a causa dei sentieri molto fangosi.
Per facilità di parcheggio, noi siamo partiti dal cimitero di S. Giovanni V.no, che si trova poco al di sotto del Convento di Montecarlo.
Da qui si imbocca la salita della via Crucis che ci conduce in breve al convento di Montecarlo (192 m).ormai in stato di abbandono.
Arrivati a Passelli Basso (214 m), si lascia lo stradello principale e si volge a destra per
scendere al Fosso del Giglio che si attraversa su di un ponticello di tronchi. Poi si continua su sentiero tra prati e boschi fino ad entrare nella SP che porta a Cavriglia.
La si lascia dopo un Tabernacolo seguendo la freccia per Rapale Alto (su strada bianca).
Qui si può proseguire sulla strada bianca che ci porta al sottostante centro abitato di Vacchereccia. Noi, invece, abbiamo raggiunto questa località girando a destra a Rapale. Abbiamo percorso il bordo di una vigna e oltre la vigna abbiamo svoltato a sinistra, in discesa. Oltrepassata una azienda agricola, scendendo verso destra, si trova una proprietà privata chiusa da rete e cancello. E’ stata lasciata la possibilità, però, di proseguire lungo l’esterno della rete, ed in breve siamo a Vacchereccia
Da Vacchereccia abbiamo imboccato la pista ciclo-pedonale che ci porta alla ferrovia nei pressi della Stazione di S. Giovanni V.no. Qui non è possibile proseguire costeggiando la ferrovia, ma dobbiamo risalire lungo una strada bianca fino a località La Ciulla per poi scendere di nuovo alla ferrovia..
Costeggiamo la ferrovia fino ad oltrepassare la Stazione, passiamo sotto dei portici del caseggiato di una ex fabbrica recuperata in modo molto interessante e raggiungiamo il cimitero dove avevamo lasciato le nostre macchine.

Commenti

    You can or this trail