Tempo in movimento  3 ore 44 minuti

Tempo  6 ore 30 minuti

Coordinate 2361

Uploaded 25 aprile 2019

Recorded aprile 2019

-
-
2.055 m
1.125 m
0
3,6
7,1
14,25 km

Visto 5 volte, scaricato 0 volte

vicino Fontitune, Lazio (Italia)

Escursione primaverile con temperature estive. Partenza dallo spiazzale in via Canneto, 6,5km dopo Settefrati. La strada che prosegue per il santuario finisce in questo punto, fino ad oggi è impossibile proseguire, la strada risulta chiusa. Siamo saliti diretti dallo spallettone davanti a noi seguendo un percorso battuto sul Balzo del Canneto. L'obbiettivo era incrociare prima il sentiero O6 e poi tirare dritto sino a raggiungere la cresta. La salita non è impegnativa, anzi si sale agevolmente sino ad un piccolo altipiano dove si trova un laghetto artificiale e un ripetitore, la zona credo sia detta guado delle capre. Lungo la salita in prossimità del sentiero segnato vi è anche una fonte d'acqua, se non sbaglio Fonte Palmelle. Pur trovandoci nel regno degli animali selvatici abbiamo avuto la fortuna di vedere solo un piccolo branco di camosci ad una discreta distanza. Se salendo sino al ripetitore si ha la possibilità di osservare la vastità della val Comino, una volta giunti in cresta lo sguardo si posa su tutte le cime delle Mainarde e dei monti della Meta, passando per la riserva integrale e per il complesso del Marsicano. Più in là Majella e Gran Sasso offuscati dalla foschia. La cresta non è impegnativa, presenta qualche passaggio ostico quando si tratta di attraversare lingue di neve, queste sono semighiacciate e a tratti cedevoli con il rischio di farsi male. Si arriva a vista alla Rocca Altiera 2018mt, e sempre a vista sulla Bellaveduta 2061mt. Il percorso è segnato e battuto, noi non lo abbiamo rispettato sempre in quanto abbiamo evitato i punti con la neve troppo ripida. Il ritorno si è alternato tra fuori sentiero e non. Abbiamo attraversato punti un po' ripidi, paretine di roccie da ridiscendere, ripidi spallettoni nel bosco Faucito e tratti di mulattiere battute. Una volta giunti al ripetitore siamo ridiscesi seguendo la strada fatta in mattinata. Siamo partiti alle 7:50 e tornati alle 14:20 alla macchina.
Ps: sulla cima Bellaveduta si è verificato un errore di rilevamento del GPS, questo errore ha fatto aggiungere 1km al percorso e cambiato il valore del dislivello accumulato, questo si aggira sempre sui 945mt.

Commenti

    You can or this trail