• Foto di Righi - Cima Marana - Montefalcone - Recoaro Mille - Righi
  • Foto di Righi - Cima Marana - Montefalcone - Recoaro Mille - Righi
  • Foto di Righi - Cima Marana - Montefalcone - Recoaro Mille - Righi

Tempo in movimento  2 ore 10 minuti

Tempo  3 ore 27 minuti

Coordinate 1717

Caricato 30 giugno 2019

Recorded giugno 2019

-
-
1.530 m
932 m
0
2,5
5,0
9,91 km

Visto 16 volte, scaricato 2 volte

vicino Righi, Veneto (Italia)

1 comment

  • in viaggio 25-lug-2019

    Sono un 65enne, escursionista occasionale, che presa visione di questo giro, mi son detto che "si doveva fare".
    Il 24.07.2019 metto in atto il mio proposito in una giornata caldissima di estate.
    Parcheggio l'auto nel piazzale di Recoaro 1000 con partenza da "Malga Pizzegoro Vecia" (con piccola variante rispetto il percorso proposto dall'amico Fabio Sbabo), direzione contrà Righi, ect, ect., ect. Son partito con l'intenzione di godermi il percorso più che stabilire un tempo significativo e ne è valsa la pena. Che dire di questo giro? Il periodo possibile va dalla tarda primavera all'autunno, ma le condizioni migliori sono senz'altro a fine settembre - inizio ottobre a motivo dei vari boschi a faggio ad alto fusto ivi presenti che il quel periodo colorano il cielo di mille sfumature dal giallo all'arancione, dal rossiccio al marrone..... una meraviglia!
    Ci ho messo più tempo dell'amico Fabio per effettuare il percorso e quando sono arrivato a Sella Campetto ero parecchio stanco anche per l'afa di quella giornata torrida che mi ha tolto il piacere della vista delle Piccole Dolomiti Vicentine nel lungo sguardo, ma trovandomi sopra un crinale è stato comunque piacevolissimo osservare la valle di Recoaro da una parte e quella di Chiampo da quella opposta.
    E' stata doverosa una sosta allo chalet Montefalcone (bar - ristorante aperto tutto l'anno: tel. 0445 1600172) e lì mentre mi rifocillavo osservando il cielo terso due sagome di rapaci descrivevano ora ampi giri, ora stazionavano sfruttando le correnti d'aria (ho voluto pensare che fossero dei falchi).
    E' stato il piacere di un attimo e poi l'orologio mi ha introdotto nel sentiero del ritorno.
    Metri 600 di ascensione, m. 600 di fatica, ma una bella esperienza che io consiglio ai più di effettuare senza esitazione.
    Ringrazio Fabio per la Sua inserzione.

You can or this trail