• Foto di Rifugio Tassoni - Cascate del Dardagna - Rifugio Cavone - Balzi dell'Ora - Corno Alle Scale - Lago Scaffaiolo - Croce Arcana
  • Foto di Rifugio Tassoni - Cascate del Dardagna - Rifugio Cavone - Balzi dell'Ora - Corno Alle Scale - Lago Scaffaiolo - Croce Arcana
  • Foto di Rifugio Tassoni - Cascate del Dardagna - Rifugio Cavone - Balzi dell'Ora - Corno Alle Scale - Lago Scaffaiolo - Croce Arcana
  • Foto di Rifugio Tassoni - Cascate del Dardagna - Rifugio Cavone - Balzi dell'Ora - Corno Alle Scale - Lago Scaffaiolo - Croce Arcana
  • Foto di Rifugio Tassoni - Cascate del Dardagna - Rifugio Cavone - Balzi dell'Ora - Corno Alle Scale - Lago Scaffaiolo - Croce Arcana
  • Foto di Rifugio Tassoni - Cascate del Dardagna - Rifugio Cavone - Balzi dell'Ora - Corno Alle Scale - Lago Scaffaiolo - Croce Arcana

Tempo  un giorno 16 minuti

Coordinate 2677

Uploaded 27 giugno 2017

Recorded giugno 2017

-
-
1.932 m
1.192 m
0
5,0
10,0
19,93 km

Visto 1222 volte, scaricato 42 volte

vicino Osteria, Emilia-Romagna (Italia)

Tracciato in parte panoramico ed in parte interno al bosco. La difficoltà è di livello medio ad eccezione del sentiero 129 in prossimità dei Balzi dell'Ora che è classificato come tracciato alpinistico EE (il tratto presenta molti punti esposti su ambo i lati e un notevole dislivello, perciò è particolarmente sconsigliato a chi soffre di vertigini, a persone con scarsa mobilità e a chi effettua la camminata con zaini particolarmente voluminosi, causa sbilanciamenti). Sentieri nel complesso molto ben segnalati.

Si parte in prossimità del rifugio Capanno Tassoni che si raggiunge con una comoda strada asfaltata da Osteria Nuova ed offre ampie possibilità per il parcheggio, dopodiché seguendo il sentiero CAI 445 si giunge dopo circa 5km di tratto boschivo in lieve salita al Passo della Riva, qui si svolta sul sentiero CAI 337 e a seguire CAI 337A, tratto di 2km di ripida discesa che porta alle bellissime cascate del Dardagna dove è possibile trovare un po' di meritato refrigerio.

Si imbocca quindi il sentiero CAI 333 che sale molto rapidamente lungo le cascate, dopo 1km si riprende il sentiero CAI 337 che continua a salire per un'altro km fino a portarci al Rifugio Cavone dove è anche presente una fonte potabile.

Si prosegue sempre sul CAI 337 e qui comincia la parte più impegnativa del percorso per via del notevole dislivello e dopo circa 1km si esce dalla parte boschiva giungendo ai piedi della vetta del Corno alle Scale: la vista è mozzafiato e da lì è possibile intravedere la Croce di Punta Sofia (1939mt) , uno dei punti più alti di tutto il percorso.

A questo punto ci troviamo ad un bivio. A sinistra si prosegue sul CAI 337 che porta a sua volta dopo un'altro km al famigerato sentiero 129 che conduce ai Balzi dell'Ora, percorso mozzafiato che si percorre interamente sulla cresta della montagna: sono presenti tratti particolarmente esposti e anche qualche piccola arrampicata, la vista che si può godere dal percorso è assolutamente incredibile! ...anche se è meglio non distrarsi troppo e stare molto attenti a dove si mette i piedi!

Per chi non dovesse ritenersi sufficientemente preparato per questo tipo di percorso è disponibile un altro sentiero svoltando a destra al bivio e percorrendo il CAI 335, che conduce alla Croce di Punta Sofia in maniera decisamente più soft (noi non lo abbiamo percorso ma non era segnalato come pericoloso e sicuramente ha una pendenza decisamente minore rispetto al 129).

Giunti alla croce si può godere appieno di tutta la vista della Vallata e tutte le fatiche sono meritatamente ripagate.

Proseguendo sul CAI 129 si giunge dopo poche centinaia di metri di passeggiata sul crinale alla vetta più alta della zona, il Corno alle Scale (1944mt). Da li si prosegue fino ad un crocevia di sentieri (Passo dello Strofinatoio) dove proseguiamo dritto imboccando così il CAI 00 (Alta via dei Parchi) e lo percorriamo fintanto che non si giunge dopo circa 3km di lieve saliscendi al Lago Scaffaiolo dove è anche presente il Rifugio Duca degli Abruzzi.

Abbiamo quindi deciso di bivaccare con delle tende al Lago.

Purtroppo causa cambio di tempo improvviso (vento estremamente forte e umidità altissima causa nuvole a bassa quota - non si vedeva ad un metro di distanza) abbiamo passato la notte in bianco e il giorno successivo non ci siamo pututi godere dei panorami della restante parte del percorso.

Dal lago Abbiamo quindi proseguito lungo il CAI 00 (che passa sia dal Monte Spigolino sia da Croce Arcana con delle leggere deviazioni) e dopo circa 4km si giunge al Passo di Croce Arcana dove si trova un monumento ai caduti degli Alpini di Fanano. Da li si imbocca il sentiero CAI 413 che ci riporta in ripida discesa alla parte boschiva del tracciato fino a giungere dopo circa 3km al punto di partenza, il Rifugio Capanno Tassoni.

1 comment

  • Foto di droidhack

    droidhack 1-lug-2017

    Grande States!
    https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/rifugio-tassoni-cascate-del-dardagna-rifugio-cavone-balzi-dellora-corno-alle-scale-lago-scaffaiolo--18408748/photo-11601040

You can or this trail