-
-
2.424 m
1.925 m
0
2,9
5,8
11,65 km

Visto 3659 volte, scaricato 60 volte

vicino Sant'Antonio di Mavignola, Trentino - Alto Adige (Italia)

In fondo alla Val Nambrone si sale verso la malga Valina d'Amola per strada asfaltata ma in alcuni punti dissestata a causa di recenti lavori (comunque percorribile con la dovuta prudenza). Arrivati al bivio di Mandra Larici, dopo 13 tornanti, si gira a sinistra su strada sterrata verso la malga. Si può ora parcheggiare lungo la strada come abbiamo fatto noi o salire direttamente al parcheggio antistante la malga. Si prende quindi il sentiero 211 (indicazione Rifugio Segantini)che sale prima ripido per un buon tratto nella val d'Amola per poi diventare meno faticoso nella seconda parte. Di fronte a noi ora si erge la maestosa Presanella che vedremo per un lungo tratto del percorso. Il rifugio (2373 m.) si raggiunge dopo circa 1h30. Prendere ora il sentiero 216 che sale alla bocchetta dell'Om (1h circa), direzione rifugio Cornisello. Nella discesa dalla bocchetta verso il lago Cornisello superiore (2108 m), ora già ben visibile in fondo alla valle, si incontra il segnavia per il Lago Nero, da qui facilmente raggiungibile in 10 min. Questa digressione è un "must" per via della bellissima veduta sul gruppo del Brenta che si gode dalle sue rive. Dal lago Nero si può continuare il sentiero tortuoso che scende al rifugio Cornisello o ritornare al segnavia e scendere lungo il sentiero che conduce ad una stradina sterrata costeggiante il lago Cornisello superiore. Questa è stata la nostra scelta ampiamente ricompensata da bellissimi scorci su questo lago le cui tonalità di azzurro e blu sono uniche. Lungo la stradina si incontra anche il segnavia per il lago Vedretta (1h30) che noi abbiamo messo nell'elenco delle cose da vedere in un prossimo giro. La stradina porta quindi a costeggiare il sottostante lago di Cornisello inferiore, più piccolo e meno interessante del primo. Continuando, dopo aver attraversato un ponte sul torrente che dà origine al Sarca di Val Nambrone, si arriva ad un bivio dove si può decidere di andare o al soprastante rifugio Cornisello o scendere verso la vicina malga Ploze. Noi non abbiamo fatto soste e siamo invece scesi lungo la strada ora asfaltata che ci ha riportato in circa 40' al posteggio.
Tempo complessivo circa 5 ore

View more external

1 comment

  • guerfede 1-set-2019

    I have followed this trail  View more

    Scenario interessante, bei paesaggi con vedute a 360 gradi, sentiero ben segnalato e ben tenuto, in alcuni tratti richiede un buon fiato e gambe allenate.

You can or this trail